Crisi, pochi soldi per la droga: pusher si danno agli scippi

La Polizia sta monitorando il fenomeno degli scippi, piccole rapine e spaccate. E tra arresti e denunce emerge la nuova vocazione dei pusher a causa della crisi che frena anche l'acquisto delle droghe

Gli scippi, i furti, le spaccate e persino le piccole rapine potrebbero essere una sorta di evoluzione del crimine legato ai clan stranieri a causa della crisi economica. In particolare sarebbero i piccoli spacciatori - meno soldi in circolo meno acquisto di stupefacente -  quelli più propensi a cambiare pelle (criminale) per continuare ad assicurarsi un reddito "esentasse".

Una ipotesi che è stata ribadita dallo stesso Capo della Squadra Mobile Marco Chiacchiera nel corso di una conferenza stampa sulla cattura di un rapinatore tunisino. "Molti maghrebini - ha spiegato Chiacchiera - sono arrivati a Perugia per spacciare droga ma la crisi economica ha ridotto pure i consumi degli stupefacenti. Perciò alcuni di loro si dedicano ad altri reati come, appunto, gli scippi".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Si andrebbe alla ricerca di oro e argento che possono essere rivenduti direttamente presso alcuni negozi specializzati ma che comunque, se seri, richiedono garanzie sulla provenienza della merce. "I negozi compro-oro - ha spiegato Chiacchiera - consentono di monetizzare in breve la refurtiva. Nel complesso i commercianti della città ci parlano di una situazione migliorata dal punto di vista della microcriminalita". Almeno sul fronte dello spaccio. I più a rischio restano come al solito gli anziani e anche le donne. Un allarme che già da tempo si registra in città e che è un altro dei mille volti della crisi di casa nostra. C'è da dire che comunque mai come in questo periodo Carabinieri e Polizia hanno messo a segno catture e recuperi a tempo di recordo.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Spettacolo in cielo, le Frecce Tricolori sorvolano Perugia: ecco l'orario

  • Ad Umbertide apre un nuovo supermercato: 450 mq e una linea di prodotti tutta made in Umbria

  • Piante antizanzare da coltivare sul balcone o in giardino

  • Umbria Jazz, colpo di scena: l'annuncio ufficiale, progetto per quattro concerti ad agosto

  • Ordinanza Umbria-Marche: via libera alla mobilità tra comuni di confine tra le due regioni

  • Coronavirus in Umbria, il bollettino del 26 maggio: un nuovo positivo su 1097 tamponi

Torna su
PerugiaToday è in caricamento