Progetto “sunlife”: nasce il concorso di sensibilizzazione ambientale rivolto alle scuole

Il tema al centro della riflessione per le classi che hanno aderito al progetto “Scoprinatura” sarà quello di comunicare in maniera originale e approfondita uno dei 102 Siti “Natura 2000” della Regione Umbria

Gli studenti umbri potranno cogliere un’opportunità unica grazie a “Sunlife”, il progetto Life+ di cui è capofila la Regione Umbria il cui obiettivo è sperimentare una strategia per la gestione efficace e sostenibile della rete “Natura 2000” in Umbria, che guardi alla conservazione della biodiversità, ma anche allo sviluppo equilibrato delle occupazioni “verdi” e del turismo e faccia conoscere la straordinaria varietà di forme di vita ed ecosistemi che la rete tutela nella regione.

Per l’anno scolastico 2015/2016, il progetto propone alle scuole primarie e secondarie di primo e secondo grado dell’Umbria di partecipare a “Scoprinatura”, un concorso di sensibilizzazione ambientale che prevede di adottare un sito “Natura 2000” e di realizzare un percorso formativo e didattico che porterà alla realizzazione entro il 20 maggio 2016 di un’opera o una iniziativa di comunicazione e promozione del sito stesso.

Il tema al centro della riflessione per le classi che hanno aderito al progetto “Scoprinatura” sarà quello di comunicare in maniera originale e approfondita uno dei 102 Siti “Natura 2000” della Regione Umbria. Sarà premiata l’efficacia del messaggio degli studenti autori dell’opera.

“Scoprinatura” chiede alle classi di produrre elaborati usando i diversi linguaggi della comunicazione: è possibile inviare, per esempio, giornalini, spot, video, reportage, disegni, fumetti, elaborati multimediali, fotografie. I lavori saranno sottoposti al giudizio di una commissione composta da esperti ambientali che individuerà entro la fine dell’anno scolastico tre classi vincitrici, una per ogni ordine di scuola. Le classi vincitrici saranno premiate con una visita giornaliera, con l’accompagnamento di guide esperte, da effettuarsi in aree “Natura 2000” dell’Umbria e materiale didattico che potrà essere impiegato a sostegno di iniziative ambientali e delle uscite sul territorio. Ma cos’è la Rete Natura 2000? È il principale strumento della politica dell'Unione Europea per la conservazione della biodiversità. Si tratta di una rete ecologica diffusa su tutto il territorio dell'Unione, per garantire il mantenimento a lungo termine degli habitat naturali e delle specie di flora e fauna minacciati o rari a livello comunitario.

Il regolamento di “Scoprinatura” è on line all’indirizzo http://www.sunlifeumbria.it/home/news4/. Sul sito www.sunlifeumbria.it sono disponibili tutte le informazioni sul progetto “Sunlife” che è promosso dalla Regione Umbria e coinvolge il Cts-Centro turistico studentesco e giovanile, Comunità Ambiente, tre Università degli studi (Perugia, Camerino e L’Aquila) e ha il sostegno della Fondazione Villa Fabri.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Ladri in azione a scuola, assaltate le strutture di Monte Grillo e Cenerente

  • Cronaca

    Picchia la moglie e la chiude a chiave in casa, ammonimento del questore per un marito violento

  • Cronaca

    "Salutatece Barberini": grillino provoca durante comizio Pd e scoppia il parapiglia. La denuncia: "Il provocatore mi ha schiaffeggiato"

  • Attualità

    PAROLA AL CITTADINO L'architetto urbanista Monella offe 7 consigli salva-Perugia al futuro sindaco

I più letti della settimana

  • L'azienda fa il record di fatturato, il presidente regala ai dipendenti una crociera

  • Maltempo, carreggiata inondata: la strada tra Pila e Badiola diventa un torrente, auto bloccate

  • Prima il sì alla sposa, poi il grande gesto: medico di Perugia salva un 60enne

  • Camion in fiamme sul raccordo Perugia-Bettolle, traffico in tilt

  • L'appello social per ritrovare Claudia: "E' uscita stamattina e non è rientrata, ecco la targa dell'auto"

  • Il nuovo rettore Maurizio Oliviero: "L'Università di Perugia sarà ancora più grande"

Torna su
PerugiaToday è in caricamento