Corciano, minacciano un trentenne: denunciato clandestino e proprietario bar

Per futili motivi hanno pesantemente minacciato e tentato di aggredire un perugino all'interno di un bar di Corciano. L'uomo però ha denunciato tutto alla Polizia. Espulso l'albanese

E' stato minacciato e aggredito all'interno di un bar di Corciano dove il proprietario e un sodale albanese - clandestino e con diversi precedenti penali - volevano farlo mettere in ginocchio per una lite scoppiata per motivi banali. Ma il 30enne perugino ha reagito ed ha denunciato tutto alla Questura che a quel punto ha immediatamente sotto posto a controllo e perquisizioni i due uomini entrambi denunciati per minacce aggravate in concorso.La prepotenza è stata fatale all'albanese che non aveva documenti ed aveva esibito anche una patente albanese falsa: per lui immediato decreto di espulsione dal territorio nazionale.

Potrebbe interessarti

  • "Il paradiso delle signore", l'attore umbro Giordano Petri nella nuova stagione della fiction di Rai Uno

  • Laghi dell'Umbria, quelli balneabili e quelli dove godersi la natura

  • Infarto, quando si presenta e come intervenire

  • Crampi, come affrontarli e prevenirli

I più letti della settimana

  • Concorsone del Mibac, 1052 assunzioni a tempo indeterminato: le materie d'esame, i requisiti e come fare domanda

  • Tragedia in vacanza, umbro muore in spiaggia a San Benedetto del Tronto

  • Caos graduatorie, il ministero dell'Istruzione: "Problemi solo per la Primaria, per la Secondaria ruoli assegnati"

  • Travolta da un'onda e sbattuta contro lo scoglio: Sofia muore a 22 anni

  • Perugia, tragedia lungo la strada: inutili i soccorsi, muore a 48 anni

  • Don Matteo torna a Spoleto e gli albergatori chiedono il conto al Comune

Torna su
PerugiaToday è in caricamento