Nei guai due giovanissimi di Corciano: mezzo chilo di olio di hashish da spacciare, 18enne in manette

La scoperta è stata fatta dai carabinieri di Corciano durante un controllo mirato in un bar. Un minorenne aveva acquistato la droga. Perquisite due persone e un appartamento

Due giovanissimo - di cui uno minorenne - sono finiti nei guai dopo una inchiesta dei carabinieri di Corciano sul traffico di droga. Un 18enne del posto è finito in manette mentre l'amico 17enne, anche lui originario di Corciano e incensurato, è stato denunciato a piede libero. Tutto è partito da uno strano movimento tra giovani che è stato notato, nei pressi di un bar, dai militari.

É scattato quindi un controllo, a seguito del quale il minore è stato trovato in possesso di una busta in plastica contenente 12 ovuli di olio di hashish (occultati negli slip), per un peso complessivo di 114 grammi, poco prima venduto dal 18enne. Anche quest'ultimo è stato perquisito: 150 euro in contatti (ricevuti per la vendita dello stupefacente), altri 35 ovuli di olio di hashish, per un peso complessivo pari 350 grammi.  Per il maggiorenne, sono subito scattate le manette ed è stato sottoposto agli arresti domiciliari. L'olio di hashish che un un prodotto concentrato a elevato contenuto di THC, che varia generalmente tra il 40% e il 90%.

Foto 1 Corciano-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nessuno vuole più indossare la toga? Esame da avvocato, domande al minimo storico

  • Muore a 39 anni schiacciato dal trattore, inutili i soccorsi

  • Ricerche sul monte Serrasanta a Gualdo Tadino, trovato il corpo del 40nne

  • Il Comune di Perugia assume personale, il bando e la scadenza

  • Umbria, colpito da infarto in banca: infermiere e vigile del fuoco fuori servizio gli salvano la vita

  • Cadavere in un canale, sul posto Carabinieri e Vigili del fuoco

Torna su
PerugiaToday è in caricamento