Si droga e poi si mette alla guida, ma un agente fuori servizio lo blocca: denuncia e addio patente

Il conducente dell'auto sentendosi alle strette aveva cercato anche di darsi alla fuga, ma invano. Bloccato e controllato

Si era messo alla guida dopo aver assunto stupefacente, ma un poliziotto, in quel momento fuori servizio, ha bloccato il conducente. E’ accaduto nei pressi del carcere di Capanne. Il poliziotto, libero dal servizio, aveva notato un’auto sospetta con a bordo due uomini. Una volta avvicinatosi, il conducente, poi identificato per un italiano di 50 anni, ha cercato di nascondere la siringa in una busta, ma la scena non è sfuggita all’agente.

Dopo aver chiamato in ausilio i colleghi,il poliziotto ha identificato gli occupanti del mezzo notando tra l’altro i classici sintomi dovuti all’assunzione di sostanze stupefacenti. Il 50enne sentendosi alle strette ha cercato di darsi alla fuga, ma invano. A un controllo più approfondito gli agenti hanno trovato anche una piccola quantità di droga in possesso del conducente al quale, oltre ad oltre ad essere segnalato alla Prefettura quale assuntore di droga, è stata ritirata la patente. Per lui è scattata anche una denuncia per guida sotto l’effetto di sostanze stupefacenti. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il Senato assume personale, il concorso: primo stipendio da 1.726 euro al mese

  • Umbria, tragico schianto in moto: Francesco muore nell'incidente

  • Quando Cicciolina girava per il centro di Perugia mostrando le sue grazie ai passanti

  • Family Day Perugia, il cattolico Fora non firma il manifesto e accusa: "Chi sta con Salvini non può dirsi cristiano"

  • Tragedia nel bosco, muore cacciatore: inutili i soccorsi

  • Paura sul raccordo Perugia-Bettolle, anziano a piedi nella galleria tra San Faustino e Madonna Alta

Torna su
PerugiaToday è in caricamento