Cantiere fuorilegge senza regole di sicurezza, due denunciati e maximulta

Sorpresi due lavoratori in “nero”, uno dei quali alla vista dei Militari si è allontanato velocemente dal cantiere, ed è stata riscontrata l’inosservanza di numerose prescrizioni minime di sicurezza sui luoghi di lavoro

Controlli dei cantieri edili nella zona di Marsciano: i carabinieri di Spina e i funzionari della Direzione Territoriale del Lavoro sequestrano un cantiere per la costruzione di una palazzina.

In particolare, sono stati sorpresi due lavoratori in “nero”, uno dei quali alla vista dei Militari si è allontanato velocemente dal cantiere, ed è stata riscontrata l’inosservanza di numerose prescrizioni minime di sicurezza sui luoghi di lavoro. Tipo il non adeguato ancoraggio del ponteggio, elevato senza progetto e da parte di personale non professionalmente idoneo, non sono state adottate le cautele per evitare la caduta di materiali e non sono stati adottate le prescritte misure per evitare – nei lavori in quota – la caduta dei lavoratori ed altro. Per tali ragioni, il titolare dell’impresa edile è stato denunciato e si è proceduto al sequestro preventivo del cantiere edile sottoposto a controllo ispettivo per evitare che possa creare pericolo per la sicurezza dei lavoratori. Denunciato anche il tecnico di cantiere, coordinatore per la sicurezza, per non aver effettuato le verifiche delle condizioni di sicurezza. Elevate anche sanzioni per circa 18mila euro. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elezioni Umbria, proclamati gli eletti in consiglio regionale: tutti i nuovi consiglieri, le biografie

  • Chiuso per 15 giorni il bar della droga, anche il Tar conferma

  • Beccato con la patente falsa, chiama la moglie e l'amico, ma anche loro hanno il documento contraffatto: denunciati in tre

  • Rischio microbiologico, lotto di Acqua Nepi richiamato dal Ministero della Salute

  • Investito mentre cammina in strada, grave 19enne: è in prognosi riservata

  • Muore a soli 42 anni dopo la caduta da un lettino dell'Ospedale: indagati medico e fisioterapista

Torna su
PerugiaToday è in caricamento