Controlli antiprostituzione, caccia ai clienti: accertate 3 violazioni

La polizia municipale durante la scorsa notte ha effettuato dei controlli in merito all'ordinanza anti-lucciole a Perugia. In tutto sono state accertate tre violazioni

Martedì notte, nell'orario tra le 22 e mezzanotte, personale del Corpo di Polizia Municipale ha effettuato controlli per la verifica delle disposizioni contenute nell'ordinanza sindacale n. 304 del 2.4.2012, meglio conosciuta come anti-lucicole.

Lo rende noto il Comando, che precisa anche che i controlli hanno riguardato le seguenti vie: Via Barteri, Via Settevalli, Via Piccolpasso, Via Trasimeno Ovest, Via Mentana, Via Cortonese.

Nel dettaglio, in via Trasimeno Ovest sono state accertate 3 violazioni a carico di un soggetto straniero e di due italiani. In tutti e tre i casi si è accertato che le donne dedite alla vendita del proprio corpo erano di nazionalità rumena.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, la Regione conferma un caso sospetto in Umbria, una persona in isolamento

  • Bollettino medico Coronavirus: "Nessun contagio in Umbria ad oggi". Si decide su scuole ed eventi

  • Coronavirus, caso sospetto donna ricoverata in isolamento a Perugia: i risultati del primo test

  • Coronavirus, sospetto contagio in Umbria: donna in isolamento all'Ospedale di Perugia, i risultati tra 24 ore

  • Coronavirus, due tamponi positivi in Umbria. La Regione: "Casi d'importazione, non rinconducibili a focolai locali"

  • Coronavirus, l'Asl di Lodi segnala la presenza di una donna a rischio in Altotevere: "Non ha sintomi, ed ha lasciato l'Umbria"

Torna su
PerugiaToday è in caricamento