Acque minerali, dalle concessioni arrivano più di 1 milione

Nel 2012 raccolti sopra il 1 milione e mezzo di euro di canoni per le consessioni delle acque minerali, distribuiti a sei comuni 100 mila euro dei proventi incassati dalla Regione

La Giunta regionale umbra, su proposta dell'Assessore all'Ambiente , ha assegnato 100 mila euro destinati alla tutela, salvaguardia e valorizzazione del patrimonio idropotabile. I Comuni interessati sono quelli nel cui territorio ricadono concessioni di acque minerali o termali: Gualdo Tadino(20mila), Acquasparta(21mila), Nocera Umbra(20mila), Cerreto di Spoleto(18mila), Città di Castello(35mila), Parrano (18mila).

L’Assessorato all’Ambiente aveva invitato tutti i Comuni, nel cui territorio ricadono concessioni di acqua minerale o termale, a inviare istanza di assegnazione di contributo per la realizzazione di interventi destinati alla salvaguardia e alla tutela delle risorse idrominerali, alla valorizzazione e all’eventuale riqualificazione ambientale dei territori interessati dalla loro coltivazione. Le opere, sottolineano dall’Assessorato, sono tutte finalizzate alla tutela e salvaguardia delle sorgenti minerali e termali che rappresentano un bene indisponibile della Regione.

I fondi sono stati distribuiti sulla base delle domande e degli studi di fattibilità presentati dai Comuni. Le risorse, spiegano dall’Assessorato, sono state prelevate dagli introiti dei canoni sulle acque minerali e termali che per il 2012 si attestano intorno a 1 milione e mezzo di euro, in attuazione della legge regionale sulle “Norme per la ricerca, la coltivazione e l’utilizzo delle acque minerali naturali, di sorgente e termali”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Aste giudiziarie, l'occasione per "rifarsi" l'auto: dall'audi Q2 praticamente nuova alla Mercedes a 50 euro

  • Covid19, parte l'indagine sierologica a Perugia: Istat seleziona cittadini, occhio al numero telefonico

  • Perugia, incendio alla Biondi recuperi: vigili del fuoco in azione, nube nera in cielo

  • Coronavirus, la Usl Umbria 2: "Quattro nuovi casi di positività", tamponi ai familiari

  • Scontro tra auto a Umbertide: morte due persone, un'altra è rimasta ferita

  • La Usl Umbria 1 vende 24 auto, come fare un'offerta per partecipare all'asta

Torna su
PerugiaToday è in caricamento