Città di Castello, migliorano condizioni del ragazzo caduto sulla neve

Sembrano migliorate le condizioni del ragazzo 30enne infortunatosi a Città di Castello, mentre giocava sulla neve. Il giovane ha ripreso i sensi, anche se la prognosi resta riservata

Sembrerebbero migliorate le condizioni del 30enne di Città di Castello che ha battuto la testa contro un albero scivolando con una camera d’aria sulla neve. Nonostante il miglioramento e il ritirarsi del brutto ematoma con il quale è arrivato nella struttura perugina, i medici che lo hanno in cura hanno confermato la prognosi riservata

Il ragazzo nel frattempo, ha ripreso conoscenza ed è stato sottoposto ad una Tac nella notte di domenica nel reparto di Neurochirurgia del Santa Maria della Misericordia di Perugia. Secondo quanto riferisce l'ospedale i medici sono prudenti e stanno valutando se sottoporre il 30enne, sotto stretta osservazione, ad un intervento chirurgico.


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Umbria, dramma in casa: uccide moglie e figlia e poi si toglie la vita

  • L'Umbria in tv, Linea Verde alla scoperta delle nostre meraviglie: quando vedere la puntata

  • Maltempo, il Comune di Perugia tiene chiuse scuole e Università: ordinanza del sindaco

  • Spray urticante nei corridoi del Pieralli, nove ragazzi in ospedale per lesioni

  • Università di Perugia, premiati i migliori laureati del Dipartimento di Scienze Farmaceutiche: tutti i nomi

  • Volley, il centrale della Sir Safety operato all'ospedale di Perugia: il bollettino medico

Torna su
PerugiaToday è in caricamento