Comunità lager, pazienti maltrattati, picchiati e lasciati senza pasti: undici persone sotto accusa

Le accuse vanno dai maltrattamenti in famiglia alle violenze fisiche e psicologiche. Gli imputati ora rischiano il processo

Prima udienza dinanzi al gup Valerio D'Andria a carico di undici persone coinvolte in alcuni presunti casi di maltrattamenti in danno ad alcuni pazienti ospiti all'interno di una "comunità terapeutica" a Torchiagina (alle porte di Assisi) e accusate a vario titolo di maltrattamenti in famiglia, lesioni, sequestro di persona, percosse. Le indagini, coordinate dal sostituto procuratore Michele Adragna e portate avanti dai Nas, hanno preso piede dopo un esposto anonimo che avrebbe denunciato i presunti metodi coercitivi che alcuni operatori avrebbero utilizzato nei confronti degli ospiti della struttura, pazienti perlopiù affetti da disagi psichici, tossicodipendenze e disabilità. Uno scenario che aveva portato ad emettere nei confronti di sei persone, la misura cautelare degli arresti domiciliari. 

Gli unidici imputati, su cui pende una richiesta di rinvio a giudizio, potrebbero dunque rischiare un processo. Nell'udienza che si è svolta questa mattina, subito rinviata ai primi di aprile del 2018, sono state intanto depositate le costituzioni di quattro parti civili, due delle quali rappresentate dagli avvocati Annalisa Rosi Cappellani e Alfonso Caprioli. 

Secondo le accuse mosse nei confronti degli imputati, ci sarebbero stati alcuni episodi inquietanti e violenti all'interno della comunità: pazienti maltrattati, picchiati e umiliati. Come un uomo che si sarebbe rifiutato di raccogliere un fazzoletto caduto a terra e preso per il collo e colpito con un cazzotto. Pazienti maltrattati se non avessero obbedito, lasciati senza pasti e offesi. In un altro episodio a un paziente sarebbero state invece legate le mani con uno scotch, e così via. In un clima coercitivo e vessatorio. Gli imputati sono difesi dagli avvocati: Luca Gentili, Sara Napoleoni, Maria Laura Antonini, Gabriele Brindisi, Alessandro Bacchi, Giuseppe Grande. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus | Lettera di risposta a Cucinelli: "Non per tutti volano felici le rondini: perchè non dà suggerimenti al Premier Conte?"

  • Coronavirus, purtroppo altre 3 persone decedute negli ospedali di Foligno, Pantalla e Terni. Sono 24 in Umbria

  • L'Umbria apre tutte le sue bocche di fuoco contro il virus: test rapidi, 2mila tamponi al giorno e 25mila controlli mirati

  • Coronavirus, su Facebook e WhatsApp è tornata la bufala di Elisa Montagnoli

  • Coronavirus, bollettino medico del 26 marzo: in Umbria 20 morti, 802 contagiati e 12 clinicamente guariti

  • Coronavirus, dalla spesa alle scarpe: le risposte dell'Istituto superiore di sanità sul contagio

Torna su
PerugiaToday è in caricamento