Piano Strade contro le buche: "Rimediamo al passato, ecco la mappa delle vie rimesse a nuovo"

L'assessore Calabrese stila la mappa degli interventi su Facebook: "Le somme si tirano a fine mandato"

“L’obiettivo è sempre quello, riportare la viabilità perugina nella dovuta condizione di generale normalità, le somme si tireranno a fine mandato”. Parola dell'assessore comunale Francesco Calabrese, che su Facebook fa il punto situazione dell'emergenza strade a Perugia. Buche e voragini che hanno fatto scatenare le critiche sui social al Comune di Perugia. “Lo ridico – scrive Calabrese su Facebook - , dopo l’eccezionale evento meteo siberiano, annessi e connessi, se nei primi tre anni di mandato non avessimo rifatto tante strade, come neanche nei 15 anni precedenti (e sono prudente), a Perugia non avremmo proprio circolato. Lo dico pur rispettando chi in questo periodo protesta per un’emergenza viabilità non ancora superata, è così, ma minimo reciproco rispetto lo si può concedere ad una amministrazione che ha fatto i salti mortali per far uscire Perugia, una volta per tutte, da quell’emergenza che trovammo al nostro insediamento. Lo ricordo ancora, 1,5 milioni di euro investiti ogni anno nonostante le note difficoltà di bilancio, con una importante ed estesa programmazione, coordinata con gli interventi di valore almeno equivalente dei ripristini eseguiti da parte di chi ha scavato nelle nostre strade per rinnovare o realizzare sottoservizi. In questo 2018 ancora diretti interventi comunali ancora per 1,5 milioni, ancora da coordinare con i ripristini principalmente di Umbra Acque, Enel, Gas e gran parte dei ripristini definitivi degli scavi fibra che finalmente stanno ripartendo”. 
 

E ancora: “Ripeto ancora che per quei pochi difetti emersi in alcuni interventi realizzati di recente (limitati e fisiologici nella gran mole di interventi eseguiti in un anno record come è stato il 2017), li abbiamo subito contestati alle imprese, con le quali stiamo concordando quanto necessario perché vengano sanati. Quando rifacciamo le strade non devono avere alcun difetto, devono durare, nessuno deve dubitarne, ne’ i cittadini, ne’ le imprese (che pure nella generalità degli interventi hanno lavorato bene)”.
 

Poi l'assessore stila il punto della situazione del Piano Strade: “Il 2017 - scrive Calabrese - si è concluso con un intervento in via Benucci a Ponte San Giovanni (dopo via della Scuola e via Bixio) e il 2018 da Ponte San Giovanni è ripartito in direzione Madonna del Piano, con via del Commercio che ormai è stata pressoché completata dopo i primi due interventi eseguiti nelle annualità 2015 e 2016, questo il primo video dell’anno. Quest’anno anche via dell’Agricoltura lì accanto ed il completamento di Strada dei Loggi, che fu rifatta per 2/3 nel 2015. Ancora a smentire quella leggenda metropolitana che qualcuno ogni tanto prova a raccontare che interverremo solo nell’area cittadina. Nei primi tre anni di programmazione siamo intervenuti ovunque nel vasto territorio comunale, così continueremo. È attualmente in corso il rifacimento di via di Duccio, a Monteluce, poi via del Giochetto, finalmente via Eugubina, via dell’Acacia, via Mentana, via della Pescara ecc. ecc. la completa programmazione sarà presto nota. Di video ce ne saranno da fare tanti ancora quest’anno, ci proverò, tante le strade già programmate. Ancora dico che non servono per ostentare o celebrare nulla, rendo semplicemente conto di quanto stiamo facendo su tema molto sentito dai cittadini”. 
 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, purtroppo altre 3 persone decedute negli ospedali di Foligno, Pantalla e Terni. Sono 24 in Umbria

  • L'Umbria apre tutte le sue bocche di fuoco contro il virus: test rapidi, 2mila tamponi al giorno e 25mila controlli mirati

  • Coronavirus, bollettino regionale del 29 marzo: 1023 contagiati, cresce il numero dei guariti, 'solo' in 46 in terapia intensiva

  • Coronavirus, bollettino medico del 26 marzo: in Umbria 20 morti, 802 contagiati e 12 clinicamente guariti

  • Coronavirus, quando finirà l'emergenza? Le previsioni per l'Umbria

  • Coronavirus, bollettino regionale Umbria 31 marzo: rallenta il contagio, aumenta invece il numero dei guariti

Torna su
PerugiaToday è in caricamento