La città che cambia: 500 euro alle famiglie residenti a Perugia con bambini fino a un anno

E' online il bando per la Baby-Card. Domani la presentazione nella sede Afas

Una card da 500 euro per aiutare le famiglie di Perugia. Il Comune di Perugia pubblica sul sito internet il bando per la “Baby-Card”, la carta prepagata del valore di 500 euro finalizzata all’acquisto di beni e alimenti per la prima infanzia nei comuni della Zona Sociale n. 2: Perugia, Corciano e Torgiano.

Il bando è destinato a coloro che hanno i seguenti requisiti: famiglie residenti nei Comuni di Perugia, Corciano e Torgiano, cittadinanza italiana, comunitaria, famiglie straniere nelle quali sia presente almeno un genitore in possesso del permesso di soggiorno CE per soggiornanti di lungo periodo, o apolide in possesso di analogo permesso o titolare di protezione internazionale (asilo politico, protezione sussidiaria) esclusi i titolari di visto di breve durata; Nucleo familiare nel quale sia/siano presente/i bambino/i di età inferiore ai dodici mesi; I.S.E.E. da 0 a 6000 euro valido al momento della consegna della domanda.

E domani, sabato19 maggio, alle ore 11 si terrà una conferenza stampa presso la Farmacia Afas n. 2 di San Sisto a Perugia per la presentazione della nuova “Baby-Card”. La carta, scrive Afas, consentirà alle famiglie perugine di spendere un credito precaricato di 500 euro in tutte le Farmacie Comunali del gruppo Afas e sarà legata alla titolarità della carta gratuita Fidelity Card, i cui intestatari hanno diritto ad accumulare punti premio sui propri acquisti in farmacia. Alla conferenza stampa saranno presenti: l'assessore Edi Cicchi Assessore del Comune di Perugia, con delega a Servizi Sociali, Famiglia, Edilizia Pubblica, Pari Opportunità, Virgilio Puletti, Presidente del Consiglio di Amministrazione Afas e Raimondo Cerquiglini, Direttore Generale Afas.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, la Regione conferma un caso sospetto in Umbria, una persona in isolamento

  • Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere: sintomi, contagio, la malattia e la prevenzione

  • Coronavirus, caso sospetto donna ricoverata in isolamento a Perugia: i risultati del primo test

  • Coronavirus, sospetto contagio in Umbria: donna in isolamento all'Ospedale di Perugia, i risultati tra 24 ore

  • Bollettino medico Coronavirus: "Nessun contagio in Umbria ad oggi". Si decide su scuole ed eventi

  • Coronavirus, l'Asl di Lodi segnala la presenza di una donna a rischio in Altotevere: "Non ha sintomi, ed ha lasciato l'Umbria"

Torna su
PerugiaToday è in caricamento