Il Comune di Perugia e il patrocinio al convegno di astrologia alla Sala dei Notari

"Bollino" del Comune al convegno internazionale "Le porte del successo" alla Sala dei Notari. Il Cicap: "Pratica priva di fondamenti scientifici, perché il patrocinio?"

Di nuovo sul patricinio di Palazzo dei Priori. La storia si ripete. Stavolta, dopo il 'no' a Omphalos,  il Comune di Perugia è nell'occhio del ciclone per il patrocinio concesso al convegno di astrologia che si terrà nella Sala dei Notari. Il Cicap, il Comitato Italiano per il Controllo delle Affermazioni sulle Pseudoscienze, come già fatto in passato con il caso del patrocinio al convegno sulle scie chimiche, interviene su Twitter per chiedere spiegazioni: "Spettabile Comune di Perugia - si legge nel tweet  - per quale ragione date il patrocinio a un convegno di astrologia, pratica priva di fondamento scientifico? Grazie della risposta". Per la cronaca: risposta mai arrivata. 

Il convegno - patrocinato - si terrà alla Sala dei Notari il 30 giugno, da mattina a sera. "Il Convegno Internazionale di Astrologia  - si legge sul sito dell'associazione Jayavidya - ha un triplice obiettivo: diffondere l’Astrologia, come strumento di consapevolezza e di empowerment, promuovere l’intercultura e il pluralismo astrologico, creare occasioni per scambiare le proprie competenze e acquisirne nuove".

E ancora: "L’Astrologia aiuta a integrare il sacro e il profano, rispettando le differenti forme della realtà. Il tema di quest’anno è centrato sul numero Dieci, sull’autorealizzazione e sul self-empowerment. Alla base dell’autorealizzazione c’è anche la scoperta dell’antico legame tra macrocosmo e microcosmo, attraverso le porte di ogni esperienza esistenziale. Autorevoli esperti nazionali e internazionali condivideranno con noi parte del loro prezioso sapere e delle loro esperienze sul tema del numero 10". 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, purtroppo altre 3 persone decedute negli ospedali di Foligno, Pantalla e Terni. Sono 24 in Umbria

  • L'Umbria apre tutte le sue bocche di fuoco contro il virus: test rapidi, 2mila tamponi al giorno e 25mila controlli mirati

  • Coronavirus, dalla spesa alle scarpe: le risposte dell'Istituto superiore di sanità sul contagio

  • Coronavirus, bollettino regionale del 29 marzo: 1023 contagiati, cresce il numero dei guariti, 'solo' in 46 in terapia intensiva

  • Coronavirus, bollettino medico del 26 marzo: in Umbria 20 morti, 802 contagiati e 12 clinicamente guariti

  • Coronavirus, nuovo bollettino medico in Umbria (25 marzo): 3 guariti in più, zero nuovi decessi, 710 contagiati

Torna su
PerugiaToday è in caricamento