Finge di essere francese e compra quattro lingotti d'oro, ma la carta di credito è clonata: arrestato

Vittima della tentata truffa, un commerciante di Bastia Umbria. L'uomo, di origini campane, è finito in manette

Immagine d'archivio

Si è spacciato per un cittadino francese e poi, con un carta di credito risultata clonata, ha pagato il corrispettivo di 5mila euro per quattro lingotti d'oro. Vittima della tentata truffa, un commerciante di Bastia Umbria. L'arresto nei confronti del truffatore, un 34enne campano, è scattato nella giornata di ieri, a Sant'Animo (Napoli), i carabinieri della locale tenenza lo hanno colto in flagranza per il reato di tentata truffa e uso dei documenti falsi.

L'acquisto risale al 31 gennaio; qui il cliente ha pagato i lingotti  al commerciante con la carta di clonata, ma i carabinieri, simulando la consegna, sono riusciti ad individuarlo e arrestarlo. Anche in questo caso, per cercare di eludere l'identificazione, aveva mostrato una carta di identità intestata a un cittadino residente nella provincia di Torino. Il 34enne si trova ora ai domiciliari. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, due persone in mezzo alla strada tirano calci alle auto: ma uno dei due finisce al "tappeto" (le foto)

  • Doveva restare in quarantena, ma un camionista ha continuato a lavorare: poi il malore, era positivo al coronavirus

  • Coronavirus, la mappa del contagio in Umbria al 3 aprile: tutti i dati per comune

  • Coronavirus, la mappa del contagio in Umbria al 2 aprile: tutti i casi per comune di residenza

  • Coronavirus Umbria, il bollettino del 7 aprile: frenano ancora i contagi, sei nuovi decessi

  • Coronavirus, altre due vittime in Umbria: lutto a Perugia e Castiglione del Lago

Torna su
PerugiaToday è in caricamento