Il Comandante provinciale dei carabinieri saluta Perugia: "Grazie anche ai cittadini, preziose sentinelle della sicurezza"

Il Colonnello Paolo Piccinelli, da sette mesi e mezzo al Comando provinciale dei carabinieri, saluta Perugia e ringrazia la sua "squadra" speciale: mille carabinieri attenti alla sicurezza e i cittadini

E' un saluto breve, di pochi minuti, ma di quelli che lasciano il segno. Il Colonnello Paolo Piccinelli, comandante provinciale dei Carabinieri, ha voluto rivolgere il suo personale saluto ai media, ai cittadini, ai militari dell'Arma e a Perugia, alla magistratura e in generale a tutti coloro che lo hanno accompagnato in questi sette mesi e mezzo di importante lavoro. Un saluto sentito, quello del Colonnello, che da domani approderà alla Legione Umbria. "Grazie ai media che hanno messo in evidenza il lavoro dei carabinieri, e grazie ai militari delll'Arma e del loro costante lavoro sul territorio".

Ma il Comanante ha voluto ringraziare anche i suoi cittadini: "La Provincia di Perugia, nonostante una situazione non facile, è comunque sana e questo grazie alla gente che segnala e denuncia ogni anomalia. Non è sempre così. I cittadini sono affamati di sicurezza e non basta dirgli che i reati sono calati e gli arresti aumentati. Questi sono dati freddi. Andando in visita alle 64 Stazioni presenti sulla provincia, ho avuto modo di constatare la vicinanza dei carabinieri alle popolazioni; spesso sono gli stessi cittadini a chiamarli per nome, a riconoscerli, a parlarci". 

"Un grazie anche alla magistratura; l'amicizia con il procuratore Fausto Cardella è iniziata 25 anni in Aquila, poi ci siamo ritrovati insieme a Perugia. E' sempre stato vicino alle forze dell'ordine, dando un fondamentale apporto. La grande famiglia dell'Arma, ha concluso Piccinelli- continuerà ad essere vicina a tutti coloro che ne hanno bisogno e a contrbuire a garantire la sicurezza di Perugia". 

I "Magnifici Tre" vigileranno su Perugia, dopo Cardella, Messina arriva Piccinelli: "Siamo amici, faremo squadra"

La visita di Italo Ciceri, Generale di Corpo d’Armata Ilio Ciceri. Il Comandante Interregionale Carabinieri "Podgora" di Roma, che ha competenza su Lazio, Toscana, Umbria, Marche e Sardegna è stato ricevuto al Comando Provinciale Carabinieri di Perugia, per una visita ufficiale e per incontrare i vertici e una rappresentanza dei militari operanti nel capoluogo e nella Provincia. 

Il Generale Ciceri, accolto dal Comandante della Legione Umbria, Generale di Brigata Francesco Benedetto e dal Comandante Provinciale Colonnello Paolo Piccinelli ha incontrato il personale della sede, gli Ufficiali Comandanti dei Reparti Territoriali e Speciali, una rappresentanza dei Comandanti di Stazione e dei militari in servizio presso i diversi reparti dislocati in tutta la provincia, nonché militari dell’organismo di rappresentanza del Co.Ba.R.

Il Comandante Interregionale, nel corso dell’incontro, nel ribadire l’importanza strategica  del Comando Provinciale di Perugia, tra i più importanti per operatività e per le delicate situazioni sociali, giornalmente affrontate dall’Arma, ha espresso a tutto il personale il proprio apprezzamento per l’impegno e la dedizione profusi nelle attività istituzionali, condotte attraverso lo svolgimento dei servizi di controllo del territorio, di contrasto ad ogni forma di criminalità comune ed organizzata, di tutela dell’ordine e della sicurezza pubblica.

Il Generale Ciceri durante la visita ha voluto vedere i Carabinieri impegnati al proprio posto di lavoro, verificando, in particolare, l’aderenza del dispositivo di prevenzione alla realtà territoriale, soffermandosi con i Carabinieri della Centrale Operativa. Nell’affrontare aspetti relativi alle attività d’indagine e in particolare al settore degli stupefacenti, l’Alto Ufficiale ha incontrato i Carabinieri della Sezioni Rilievi Scientifici del Reparto Operativo che operano nell’ambito del Laboratorio Analisi Sostanze Stupefacenti, verificando le tecniche e la strumentazione in loro possesso.

Potrebbe interessarti

  • Dove mangiare bene a Perugia, secondo chi ci è stato

  • Rinfrescarsi a Perugia, ecco le principali piscine pubbliche con le relative tariffe

  • Alcol denaturato, un potente disinfettante per l'igiene domestica

  • Spazzatura, come disinfettare i bidoni ed evitare il cattivo odore, specie d'estate

I più letti della settimana

  • Tragedia a Perugia, trovato morto in casa: inutili i soccorsi

  • Umbria, tragico incidente: schianto tra un'auto e una moto, muore a 39 anni

  • L'Umbria in Prima Serata, su Sky la puntata tutta umbra di 4 Hotel. Barbieri: "Ecco i protagonisti e le location"

  • Incidente stradale lungo la Flaminia, schianto tra due auto: sei feriti, tre sono bambini

  • A piedi sulla E45, travolto e ucciso da un'automobile

  • Vigili del fuoco di Perugia in lutto, addio a Fabrizio: "Ha lottato fino alla fine"

Torna su
PerugiaToday è in caricamento