Perugia per l'ambiente, due nuove fontanelle per l'acqua gassata e refrigerata nelle frazioni

Lo ha deciso oggi ha giunta, su proposta del vice sindaco Urbano Barelli. Progettazione e realizzazione a cura di Umbra Acque

Nel Comune di Perugia verranno installate due ulteriori fontanelle pubbliche per l’erogazione di acqua naturale, frizzante e refrigerata. Lo ha deciso oggi ha giunta, su proposta del vice sindaco Urbano Barelli, approvando la delibera con cui sono state affidate la progettazione e la realizzazione dei due distributori ad Umbra Acque, cui spetterà successivamente la gestione degli stessi. Le due fontanelle sorgeranno, rispettivamente, in località Colombella e San Martino in campo, accogliendo le richieste avanzate dalle locali proloco.

I due impianti vanno ad aggiungersi ai quattro già esistenti ed ubicati a Pian di Massiano, Ponte San Giovanni, Cupa (centro storico) e Villa Pitignano. L’obiettivo dell’iniziativa è di favorire l’utilizzo dell’acqua pubblica, incentivando, nel contempo, interventi di decoro urbano; parimenti la presenza dei distributori è utile per ridurre l’impiego delle bottiglie di plastica e, dunque, la quantità dei rifiuti prodotti nell’ottica di una città sempre più ecologicamente sostenibile.


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Maltempo e freddo, prima nevicata dell'inverno 2019: il bollettino e le aree che saranno imbiancate

  • Si perde nella palude per inseguire un animale, cane salvato dai vigili del fuoco

  • Aereo guasto atterra e si schianta, morti e feriti: la super esercitazione all'Aeroporto di Perugia

  • "Mi ha ridotto così divertendosi": Caterina denunciando tutto è riemersa dall'abisso: massacrata ma viva

  • Tragedia a Mantignana: muore pedone investito da un'auto, inutili i soccorsi

  • Scontro tra bus e auto, un ferito a Todi

Torna su
PerugiaToday è in caricamento