Inseguimento e cattura all'altezza di Collestrada: preso e condannato spacciatore di coca

Il pusher nascondeva la cocaina negli slip. In tasca invece un tesoretto provento di spaccio. Condanna a tempo di record

Spacciatore in manette, ieri sera, a Colleastrada, grazie alla intuizione degli Agenti della Volante che hanno individuato un'auto sospetta, verso le 22.30, lungo lo svincolo di Collestrada della E45 in direzione Ospedalicchio. Nel mezzo c'erano due uomini che alla vista della Volante hanno tentato la fuga ma dopo pochi metri sono stati fermati. 

A bordo due cittadini albanesi, C. A. di 28 anni e il passeggero S. D. e di 23 anni entrambi incensurati. Gli agenti sono passati ad un controllo del mezzo e ad una perquisizione dei due sospetti. Il passeggero in tasca aveva oltre mille euro in banconote di piccolo taglio e negli slip nascondeva un involucro in cellophane di colore bianco, contenente 13 “dosi” di cocaina. Inoltre nell'auto sono stati trovati due coltelli - uno 18 centimetri e un taglierino della lunghezza di 19 centimetri.

Per tutti questi aspetti il passeggero è stato arrestato per il reato di detenzione di sostanza stupefacente ai fini di spaccio e di porto di oggetti atti ad offendere in concorso, con il conducente il veicolo, denunciato per i medesimi reati ma in stato di libertà. L'albanese è stato giudicato per direttissima questa mattina: condanna a due anni di reclusione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nessuno vuole più indossare la toga? Esame da avvocato, domande al minimo storico

  • Muore a 39 anni schiacciato dal trattore, inutili i soccorsi

  • "Mi ha ridotto così divertendosi": Caterina denunciando tutto è riemersa dall'abisso: massacrata ma viva

  • Umbria, colpito da infarto in banca: infermiere e vigile del fuoco fuori servizio gli salvano la vita

  • Cadavere in un canale, sul posto Carabinieri e Vigili del fuoco

  • Albero crolla e si abbatte su una casa e su un'auto

Torna su
PerugiaToday è in caricamento