Collazzone, per difendere la figlia di 2 anni lotta contro tre banditi scoperti in casa

Ha impugnato un coltello da cucina e si è scagliata contro tre uomini, con il volto coperto, che si erano introdotto nella sua abitazione in piena campagna. La donna è stata picchiata e i ladri sono fuggiti

Per difendere la propria piccola e la propria casa non ha esitato a prendere un coltello da cucina per scagliarsi subito dopo contro tre individui, dal volto coperto, che avevano fatto irruzione nella sua abitazione. La donna, un albanese di 24 anni, è rimasta ferita al volto dopo essere stata disarmata e picchiata dall banda che poi però si è data alla fuga senza portare via niente con sè. E' accaduto a collazzone, in Provincia di Perugia, nel primo pomeriggio del 10 aprile. I carabinieri hanno fatto i rilievi e stanno seguendo la pista di una tentata rapina. La giovane mamma è stata quindi medicata in ospedale per delle lievi contusioni.

L'abitazione comunque è stata messa a soqquadro dai tre uomini incappucciati prima di fuggire. Di qui l'ipotesi degli investigatori che possa essersi trattato di un tentativo di rapina. Le indagini dei carabinieri del Nucleo investigativo di Perugia e della Compagnia di Todi sono comunque in corso a tutto campo. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Umbria, dramma in casa: uccide moglie e figlia e poi si toglie la vita

  • L'Umbria in tv, Linea Verde alla scoperta delle nostre meraviglie: quando vedere la puntata

  • Spray urticante nei corridoi del Pieralli, nove ragazzi in ospedale per lesioni

  • Volley, il centrale della Sir Safety operato all'ospedale di Perugia: il bollettino medico

  • Truffa del gratuito patrocinio, bufera su alcuni avvocati perugini

  • Segano una quercia e prendono la legna, peccato fosse del Comune: denunciati

Torna su
PerugiaToday è in caricamento