Codice Rosso: perseguitano la ex o picchiano le mogli, cinque violenti nei guai

Stretta della Questura anche su violenti e persone "socialmente pericolose": daspo e fogli di via

Ha minacciato e molestato la ex fidanzata che aveva iniziato una nuova relazione, arrivando a entrare in casa sua e danneggiare i mobili del giardino. Il Tribunale ha notificato a un 32enne perugino il divieto di avvicinarsi alla donna. Hanno picchiato le mogli costringendole a rivolgersi al pronto soccorso un italiano di 46 anni e un tunisino di 32 a carico dei quali il questore ha emesso un ammonimento. 

Ammoniti altri due uomini, ritenuti responsabili di atti persecutori nei confronti di due donne che si erano rivolte alla Questura per chiedere l'applicazione del provvedimento. E' il risultato dell'attività svolta nello specifico in seguito all'entrata in vigore del Codice Rosso che aumenta le tutele per le donne vittime di violenza di genere, semplificando tempi e modalità di intervento da parte delle forze dell'ordine in caso di segnalazione o denuncia. 

I provvedimenti sono stati eseguiti dalla Divisione Anticrimine che ha provveduto anche ad arrestare  un 66enne perugino è stato arrestato perché ritenuto responsabile dell'aggressione di un conoscente, a cui ha provocato ferite guaribili in 20 giorni. L'aggressore si trovava in semilibertà, beneficio che gli è stato subito revocato. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nell'ambito degli interventi di prevenzione, sono stati notificati, inoltre, 5 avvisi orali, un daspo urbano e 4 fogli di via obbligatori

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, purtroppo altre 3 persone decedute negli ospedali di Foligno, Pantalla e Terni. Sono 24 in Umbria

  • L'Umbria apre tutte le sue bocche di fuoco contro il virus: test rapidi, 2mila tamponi al giorno e 25mila controlli mirati

  • Coronavirus, dalla spesa alle scarpe: le risposte dell'Istituto superiore di sanità sul contagio

  • Coronavirus, bollettino regionale del 29 marzo: 1023 contagiati, cresce il numero dei guariti, 'solo' in 46 in terapia intensiva

  • Coronavirus, bollettino medico del 26 marzo: in Umbria 20 morti, 802 contagiati e 12 clinicamente guariti

  • Coronavirus, quando finirà l'emergenza? Le previsioni per l'Umbria

Torna su
PerugiaToday è in caricamento