Prende fuoco l'essiccatore per produrre pellet, scatta l'allarme: vigili del fuoco sul posto

Sul posto è intervenuta la squadra dei vigili del fuoco di Città di Castello con l'assistenza di un'autobotte per spegnere l'incendio

Intervento dei vigili del fuoco intorno alle 15.45 di oggi pomeriggio, giovedì 6 dicembre, in un capannone industriale nel comune di Città di Castello a causa di un principio d'incendio scaturito da un essiccatore del cippato per produrre pellet da stufa. 

L'intervento repentino della squadra dei vigili del fuoco, giunti sul posto con l'ausilio di un 'autobotte, ha scongiurato danni più seri. Solo l'essiccatore ha infatti subito danneggiamenti, mentre nessuno è rimasto ferito nè coinvolto nell'incendio. L'episodio si è verificato a San Leo Bastia, frazione del tifernate. 

Potrebbe interessarti

  • Laghi dell'Umbria, quelli balneabili e quelli dove godersi la natura

  • Casa in disordine, addio: ecco le tecniche per imparare a mantenere tutto a posto

  • La passione per il vino porta David e Victoria Beckham in Umbria

  • Infarto, quando si presenta e come intervenire

I più letti della settimana

  • Travolta da un'onda e sbattuta contro lo scoglio: Sofia muore a 22 anni

  • Don Matteo torna a Spoleto e gli albergatori chiedono il conto al Comune

  • Perugia, trovato morto in casa con la gola tagliata: indagini in corso

  • Umbria, trovato cadavere in un campo: indaga la polizia scientifica

  • Magione, incidente stradale tra tre auto a Montebuono: due feriti

  • La favola di Ferragosto: mamma Cristina e il piccolo Lorenzo più forti delle complicazioni

Torna su
PerugiaToday è in caricamento