Prende fuoco l'essiccatore per produrre pellet, scatta l'allarme: vigili del fuoco sul posto

Sul posto è intervenuta la squadra dei vigili del fuoco di Città di Castello con l'assistenza di un'autobotte per spegnere l'incendio

Intervento dei vigili del fuoco intorno alle 15.45 di oggi pomeriggio, giovedì 6 dicembre, in un capannone industriale nel comune di Città di Castello a causa di un principio d'incendio scaturito da un essiccatore del cippato per produrre pellet da stufa. 

L'intervento repentino della squadra dei vigili del fuoco, giunti sul posto con l'ausilio di un 'autobotte, ha scongiurato danni più seri. Solo l'essiccatore ha infatti subito danneggiamenti, mentre nessuno è rimasto ferito nè coinvolto nell'incendio. L'episodio si è verificato a San Leo Bastia, frazione del tifernate. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Umbria, dramma in casa: uccide moglie e figlia e poi si toglie la vita

  • L'Umbria in tv, Linea Verde alla scoperta delle nostre meraviglie: quando vedere la puntata

  • Spray urticante nei corridoi del Pieralli, nove ragazzi in ospedale per lesioni

  • Maltempo, il Comune di Perugia tiene chiuse scuole e Università: ordinanza del sindaco

  • Volley, il centrale della Sir Safety operato all'ospedale di Perugia: il bollettino medico

  • Truffa del gratuito patrocinio, bufera su alcuni avvocati perugini

Torna su
PerugiaToday è in caricamento