"Ti meriti una lezione: il pranzo deve essere servito in orario": altre botte ed umiliazioni, ma stavolta lei denuncia tutto e viene salvata

Una vita di inferno per via di quel compagno molto più grande di lei che era solito picchiarla ed umiliarla tutti i giorni

Qualche giorno fa, i poliziotti del Commissariato do Città di Castello hanno denunciato un cittadino albanese, trentaquattrenne, privo di precedenti penali, che si è reso responsabile di gravissimi episodi di violenza sulla moglie ventiquattrenne, anche lei albanese. Le botte erano "pane" quotidiano per la poveretta che, in diverse occasioni, è stata costretta a farsi medicare dal Pronto Soccorso. Dolorose anche le umiliazioni subite: l'albanese vietava che la donna studiasse o legge semplicemente un libro. Doveva stare a casa e guai a provare a trovare un posto di lavoro. L'ultimo pestaggio - per via del pranzo presentato a tavola non nell'orario gradito al violento - è stata la goccia che ha fatto traboccare il vaso: la 24enne ha presentato la denuncia per maltrattamenti alla Polizia. Immediatamente, tramite autorizzazione della magistratura, è stata portata in un luogo protetto. 
 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Attualità

    Ecomafie, la Commissione parlamentare a confronto con le criticità perugine

  • Cronaca

    Prende a martellate l'anziana madre, confessa e si consegna ai carabinieri

  • Cronaca

    Piombò con l'auto su un gruppo di pedoni e uccise una giovane, 25enne sotto processo per omicidio stradale

  • Cronaca

    Abbandonato dall'amante per un 80enne si vendica perseguitando l'ex, arrestato e processato

I più letti della settimana

  • Dramma in Umbria, precipita da un ponte e muore a 23 anni

  • Aeroporto, nuovo volo Ryanair: conto alla rovescia per il battesimo del collegamento Perugia-Malta

  • Gubbio, schianto tra una Panda e una Lotus: auto distrutte, due feriti in ospedale

  • UMBRIA Travolta ed uccisa da un'auto mentre attraversa la strada

  • Giornate Fai di Primavera, i tesori dell'Umbria aprono le porte ai visitatori: l'elenco completo

  • Emanuele Cecconi trovato morto, il messaggio del figlio: "Se fosse qui vi ringrazierebbe uno a uno"

Torna su
PerugiaToday è in caricamento