Il pedofilo non perde il terribile vizio: scoperto a masturbarsi in uno spogliatoio con bambini di 7-8 anni

Si tratta di un 50enne, già in passato inquisito per reati simili, che era entrato di nascosto in una palestra di una scuola Città di Castello

Il pedofilo era entrato in una palestra

Si masturbava mentre i bambini, ignari del pericolo, si cambiavano per andare a fare gli allenamenti all'interno della palestra della scuola Superiore "Cavallotti". Il pedofilo era riuscito ad introdursi negli spogliatoi e aveva preso di mira alcuni bimbi - tra i 7 e gli 8 anni - poi aveva iniziato a masturbarsi "inserendo - come riportato dalla Polizia - entrambe le mani all’interno dei suoi pantaloni".

Per fortuna alcuni genitori si sono accorti del pericolo e hanno chiamato subito la Polizia che ha colto il pedofilo ancora intento a compiere atti osceni. In manette è finito un 53nne - originario dell'Argentina ma da molti anni a Città di Castello - che è stato portato a Capanne con l’accusa di violenza sessuale e atti osceni in luogo pubblico con l’aggravante della presenza di minori.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Pizza a lievitazione naturale, ecco le migliori pizzerie di Perugia

  • Documento Unico di Circolazione e bollo auto, cosa è cambiato nel 2020

  • Omicidio Polizzi, libero il killer Menenti. Il fratello della vittima pubblica le foto del cadavere: "Ecco come lo ha ridotto"

  • Spara con un fucile alla sorella e al fidanzato: 32enne in Rianimazione

  • Marsciano, spara alla sorella e al fidanzato con un fucile: arrestato imprenditore

  • Oscar Coldiretti Italia, l'allevamento di bisonti umbro sbaraglia tutta la concorrenza: "Dalla carne alla lana..."

Torna su
PerugiaToday è in caricamento