Il pedofilo non perde il terribile vizio: scoperto a masturbarsi in uno spogliatoio con bambini di 7-8 anni

Si tratta di un 50enne, già in passato inquisito per reati simili, che era entrato di nascosto in una palestra di una scuola Città di Castello

Il pedofilo era entrato in una palestra

Si masturbava mentre i bambini, ignari del pericolo, si cambiavano per andare a fare gli allenamenti all'interno della palestra della scuola Superiore "Cavallotti". Il pedofilo era riuscito ad introdursi negli spogliatoi e aveva preso di mira alcuni bimbi - tra i 7 e gli 8 anni - poi aveva iniziato a masturbarsi "inserendo - come riportato dalla Polizia - entrambe le mani all’interno dei suoi pantaloni".

Per fortuna alcuni genitori si sono accorti del pericolo e hanno chiamato subito la Polizia che ha colto il pedofilo ancora intento a compiere atti osceni. In manette è finito un 53nne - originario dell'Argentina ma da molti anni a Città di Castello - che è stato portato a Capanne con l’accusa di violenza sessuale e atti osceni in luogo pubblico con l’aggravante della presenza di minori.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nessuno vuole più indossare la toga? Esame da avvocato, domande al minimo storico

  • Muore a 39 anni schiacciato dal trattore, inutili i soccorsi

  • Umbria, colpito da infarto in banca: infermiere e vigile del fuoco fuori servizio gli salvano la vita

  • Cadavere in un canale, sul posto Carabinieri e Vigili del fuoco

  • Travolto e ucciso da un'auto in superstrada: Fabrizio muore a 45 anni

  • Albero crolla e si abbatte su una casa e su un'auto

Torna su
PerugiaToday è in caricamento