Corpo trovato in un appartamento al centro di Città di Castello: due bigliettini svelerebbero il mistero

Il fatto è avvenuto nella giornata di ieri. Dopo l'allarme lanciato alle forze dell'ordine, le indagini sono condotte dai Carabinieri

A 24 ore dal dramma il nodo è sciolto: non è partito accidentalmente il colpo di fucile che ha tolto la vita ad un pensionato di Città di Castello all'interno della
proprio abitazione. Sono stati trovati dei biglietti che, l'uomo, avrebbe lasciato per spiegare i motivi della sua decisione ad alcuni familiari (la moglie e la
figlia). La decisione sarebbe stata presa per via delle suo condizioni di salute sempre più precarie e difficili da portare avanti. Secondo il Corriere dell'Umbria,
l'uomo era molto conosciuto in città e la sua dipartita ha sconvolto i vicini e gran parte della comunità dell'Altovere.                    
                                                                                    
                                                                                    
                                                                                    
                                                                                    
                                                    

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Sotto processo per evasione fiscale per la bolletta choc da 1 milione di euro

  • Cronaca

    Pasqua sicura sui treni e nelle stazioni, i consigli di sicurezza della Polfer

  • Cronaca

    Rissa nel parcheggio del supermercato a Perugia, quattro finiscono in manette

  • Cronaca

    La casetta di legno senza fondamenta è ugualmente un abuso e va demolita

I più letti della settimana

  • Tragedia lungo la strada a Perugia, Stefano muore a 43 anni: lascia tre figli

  • Tragico schianto con la moto, ospedale di Perugia in lutto per la morte di Stefano

  • Inchiesta sanità - Le false accuse per "bastonare" la primaria ribelle di Pediatria

  • Marsciano, schianto tra una moto e un'auto: centauro in codice rosso

  • Sanità, si allarga il numero degli indagati nella maxi inchiesta dell'Umbria

  • Sanità, le intercettazioni. Marini: "Ce l'hai tutte? Ha da fa la selezione...". Duca "Qui ce so le domande"

Torna su
PerugiaToday è in caricamento