Fermato per un normale controllo mentre passeggia: scovata droga e contanti, arrestato

L'uomo, un 50enne italiano, è stato processato per direttissima ed ha patteggiato una pena a otto mesi

Immagine d'archivio

Fermato per un normale controllo, è stato arrestato con l'accusa di detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio dai carabinieri di Città di Castello. Tutto è accaduto nella serata di martedì durante un controllo di routine: l'uomo, un 50enne italiano, stabile nel territorio tifernate, è stato fermato dai carabinieri mentre stava camminando a piedi. 

Da un primo controllo i militari gli hanno trovato addosso circa due grammi di droga. Decisi a vederci chiaro, hanno così esteso la perquisizione anche all'interno della sua abitazione da dove sono saltati fuori altri grammi di cocaina (15 in tutto), un bilancino di precisione e soldi in contanti. Per l'uomo è scattato così l'arresto per detenzione ai fini di spaccio in attesa dell'udienza del processo per direttissima che si è celebrata questa mattina al tribunale di Perugia. L'indagato - difeso dall'avvocato Michele Gamboni - ha patteggiato la pena a otto mesi di reclusione  ed è stato rimesso in libertà senza misure restrittive. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il Senato assume personale, il concorso: primo stipendio da 1.726 euro al mese

  • Umbria, tragico schianto in moto: Francesco muore nell'incidente

  • Incidente lungo la E45, 23enne in gravissime condizioni: è in prognosi riservata

  • Family Day Perugia, il cattolico Fora non firma il manifesto e accusa: "Chi sta con Salvini non può dirsi cristiano"

  • Quando Bob Dylan, a Perugia, perse l’amore

  • Perde il controllo del ciclomotore e finisce a terra, muore a 43 anni

Torna su
PerugiaToday è in caricamento