In libertà da 24 ore, dopo gli arresti, tenta furto in un negozio: catturato di nuovo

Il fatto è avvenuto a Città di Castello. Denunciato dai carabineri 47enne pregiudicato

Non è riuscito a stare in libertà neanche 24 ore senza commettere un reato. E ancora una volta è stato beccato e denunciato dalle forze dell'ordine e rischia, dopo il processo, di ritornare agli arresti domiciliari o peggio ancora in carcere. Protagonisti di questa storia un 47 pregiudicato di Città di Castello che appena scarcerato dagli arresti domiciliari è stato denunciato di nuovo dai Carabinieri per tentato furto. 

L'uomo si era introdotto in un locale del centro storico, approfittando del fatto che il titolare aveva lasciato la porta aperta dato che era impegnato nelle pulizie giornaliere in altre stanze. Il 47enne quindi, vista strada libera, non ha perso l’occasione di cercare nel registratore di cassa per portarsi a casa il bottino. Ma il titolare, concluse le pulizie, lo ha sorpreso con le mani nella cassa. A quel punto ha deciso di darsela a gambe tra i vicoli del centro. Ma la descrizione del titolare del negozio all'Arma ha fatto risalire subito al 47enne, vecchia conoscenza dei militari, ed è stato quindi facile individuarlo e deferirlo alla magistratura per tentato furto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La famiglia denuncia la scomparsa, i Vigili del fuoco cercano un giovane tra Collestrada e Ponte San Giovanni

  • Incubo finito, ritrovato a notte fonda il minore scomparso

  • Maltempo, il Comune di Perugia tiene chiuse scuole e Università: ordinanza del sindaco

  • Nuovo maxi concorso, l'Aci assume personale a tempo indeterminato: due bandi

  • Usl Umbria 1 in lutto, è morto il professor Fabrizio Ciappi

  • Maltempo, la Protezione Civile: chiuse strade e allarme per fiumi. "Ecco quando e dove si verificherà il picco della piena del Tevere"

Torna su
PerugiaToday è in caricamento