Scasso "hight tech": telecomando meglio del cacciavite

I carabinieri di Città di Castello hanno arrestato due giovani romeni che avevano assaltato una lavanderia automatica grazie ad un dispositivo che faceva impazzire i macchinari

Ci sono scassinatori della "vecchia scuola" - con tanto di arnesi tradizionali - e chi invece preferisce sfruttare la tecnologia per farsi consegnare - senza rompere niente - direttamente dai dispositivi automatici le monete. Quest'ultimo caso riguarda due romeni residenti ad Arezzo che i carabinieri della Stazione Città di Castello hanno denunciato per furto aggravato.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I ladri avevano ottenuto uno speciale telecomando che mandava impulsi ai dispositivi elettronici mandandoli in tilt e con tando di scarico immediato di tutte le monete incamerate. In questo caso erano le gettoniere di una lavanderia automatica dell'Altotevere che aveva fruttato qualcosa come 1300 euro. A tradire però i ladri tecnologici è stato propria la tecnologia: le telecamere dell'impianto a circuito chiuso della lavanderia che non avevano pensato di mettere fuori-uso. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Concorso pubblico, 2133 assunzioni a tempo pieno e indeterminato: il bando

  • Covid19, parte l'indagine sierologica a Perugia: Istat seleziona cittadini, occhio al numero telefonico

  • Coronavirus, la Usl Umbria 2: "Quattro nuovi casi di positività", tamponi ai familiari

  • Scontro tra auto a Umbertide: morte due persone, un'altra è rimasta ferita

  • Temptation Island, la coppia perugina è già sul punto di scoppiare. Alessandro furioso, Sofia si rilassa tra carezze e balli bollenti

  • Non rispetta le norme anti Covid-19, multato parrucchiere e negozio chiuso

Torna su
PerugiaToday è in caricamento