Fermata per un normale controllo, 18enne arrestata dai carabinieri: ecco l'accusa

Il Gip del Tribunale di Perugia ha convalidato l’arresto e, in attesa del processo alla donna, è stata applicata solo la misura cautelare dell’obbligo di presentazione giornaliera alla caserma dei Carabinieri

Fermata per un normale controllo alla circolazione stradale e arrestata. I carabinieri di Città di Castello hanno messo le manette ai polsi ad una 18enne tifernate, a bordo di un'auto con altri tre uomini, sorpresa con 25 grammi di cocaina e 0,6 grammi di hashish, che la giovane ha consegnato spontaneamente ai militari.

In casa della ragazza, nascosti in un cassetto del bagno, i carabinieri hanno trovato altri 1,40 grammi circa di hashish. Nell'abitazione della giovane anche un bilancino di precisione e materiale vario per il confezionamento degli stupefacenti. Al termine degli accertamenti, la donna è stata pertanto arrestata con l’accusa di detenzione al fine di spaccio di stupefacenti, mentre i tre uomini occupanti del veicolo sono stati denunciati per concorso nello stesso reato.

Il Gip del Tribunale di Perugia ha convalidato l’arresto e, in attesa del processo alla donna, è stata applicata solo la misura cautelare dell’obbligo di presentazione giornaliera alla caserma dei Carabinieri.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il Senato assume personale, il concorso: primo stipendio da 1.726 euro al mese

  • Umbria, tragico schianto in moto: Francesco muore nell'incidente

  • Family Day Perugia, il cattolico Fora non firma il manifesto e accusa: "Chi sta con Salvini non può dirsi cristiano"

  • Quando Cicciolina girava per il centro di Perugia mostrando le sue grazie ai passanti

  • Quando Bob Dylan, a Perugia, perse l’amore

  • Tragedia nel bosco, muore cacciatore: inutili i soccorsi

Torna su
PerugiaToday è in caricamento