Disordini e vandalismo in centro, giro di vite sui clan della droga: tre espulsi a tempo di record

Continuano i controlli interforze in tutta l'acropoli coordinati dal Prefetto Sgaraglia. Il primo bilancio

Dopo i disordini e gli atti vandalici in centro storico portati avanti dai clan della droga che stanno rialzando la testa dopo la repressione degli anni passati, continuano i controlli interforze in tutta l'acropoli coordinati dal Prefetto Sgaraglia e con la collaborazione anche di Polizia Municipale e gli agenti della Provinciale. 

VIDEO Notte da incubo in centro: le immagini dell'inizio della rissa tra i due clan, autori anche di atti vandalici 

VIDEO Le immagini della video-sorveglianza:  vandalismo in centro,  la furia del branco nel vicolo

Lo scorso 26 agosto sono stati rintracciati due cittadini extracomunitari non in regola con il permesso di soggiorno e sono stati subito espulsi dal suolo italiano. Ieri altri controlli e indagini in corso dei quali sono stati fatti accertamenti su 17 persone, tra questi è stato fermato uno straniero che è risultato irregolare, nonché gravato da precedenti. Anche in questo caso la Prefettura ha optato per l'espulsione: il pregiudicato è stato accompagnato in un Centro di Permanenza e Rimpatrio. Con quella odierna, dal 1° giugno ad oggi, salgono a 70 le espulsioni di clandestini in provincia di Perugia. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nessuno vuole più indossare la toga? Esame da avvocato, domande al minimo storico

  • Muore a 39 anni schiacciato dal trattore, inutili i soccorsi

  • Umbria, colpito da infarto in banca: infermiere e vigile del fuoco fuori servizio gli salvano la vita

  • Cadavere in un canale, sul posto Carabinieri e Vigili del fuoco

  • Albero crolla e si abbatte su una casa e su un'auto

  • Travolto e ucciso da un'auto in superstrada: Fabrizio muore a 45 anni

Torna su
PerugiaToday è in caricamento