Volontari rimuovono erbacce dai muri della via... saltano fuori alcune dosi: avvertite le forze dell'ordine

La scoperta fatta durante la pulizia delle parietarie da parte di un gruppo di volontari

Chi taglia il verde cittadino può trovare di tutto. Persino dosi di droga occultate dagli spacciatori per evitare controlli in caso di fermo. È accaduto sotto via Mattioli - second quanto raccontato da alcuni lettori - dove alcuni volenterosi cittadini si erano messi all’opera per rimuovere la parietaria e il mare di erbacce che crescono rigogliose lungo le scalette di via Cesarei. Novelli – e involontari – Indiana Jones, si sono imbattuti in diversi involucri per la droga.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Evidentemente, anziché cercare buche e anfratti sui muri, i pusher avevano contato sulla persistenza del verde per celare il loro tesoretto al quale attingere a piccole dosi, effettuando il trasporto tramite “cavalli” che fanno la spola tra piazza Piccinino e le scalette della cattedrale. Gli involontari scopritori hanno naturalmente avvertito chi di dovere e sono intervenuti i carabinieri a sequestrare la roba. Della circostanza è stato avvertito anche il sindaco Romizi, che peraltro vive proprio in Porta Sole.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, purtroppo altre 3 persone decedute negli ospedali di Foligno, Pantalla e Terni. Sono 24 in Umbria

  • L'Umbria apre tutte le sue bocche di fuoco contro il virus: test rapidi, 2mila tamponi al giorno e 25mila controlli mirati

  • Coronavirus, dalla spesa alle scarpe: le risposte dell'Istituto superiore di sanità sul contagio

  • Coronavirus, bollettino regionale del 29 marzo: 1023 contagiati, cresce il numero dei guariti, 'solo' in 46 in terapia intensiva

  • Coronavirus, bollettino medico del 26 marzo: in Umbria 20 morti, 802 contagiati e 12 clinicamente guariti

  • Coronavirus, nuovo bollettino medico in Umbria (25 marzo): 3 guariti in più, zero nuovi decessi, 710 contagiati

Torna su
PerugiaToday è in caricamento