I carabinieri in borghese fermati dall'acquirente di cocaina: "Non fate i furbi, rispettate la fila"

Blitz a Perugia, in un parcheggio di un centro commerciale di Perugia, da parte dei carabinieri di Valfabbrica sulle tracce di uno spacciatore

"C’ero prima io non è che mi volete passare avanti?”: è stata questa la frase di un cliente del mercato della droga che, a sua insaputa, ha tentato di bloccare altri due presunti cliente che a suo giudizio non volevano rispettare la fila che portava allo spacciatore. Quest'ultimo, con il finestrino aperto, era invece comodamente seduto all'interno della sua auto in sosta in un parcheggio di un nuoto centro commerciale perugino.

Peccato però che i presunti furbetti erano due carabinieri in borghese, arrivati da Valfabbrica, proprio per arrestare lo spacciatore, un albanese che riforniva anche il piccolo comune della provincia di Perugia. Per l'acquirente è scattata la segnalazione come assuntore alla Prefettura di Perugia. Il pusher invece è stato arrestato e a tempo di record espulso dato che era entrato con visto turistico. I militari di Valfabbrica hanno sequestrato oltre 8 grammi di cocaina, divisi in bustine, e la somma di 550 provento di spaccio. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La famiglia denuncia la scomparsa, i Vigili del fuoco cercano un giovane tra Collestrada e Ponte San Giovanni

  • Incubo finito, ritrovato a notte fonda il minore scomparso

  • Nuovo maxi concorso, l'Aci assume personale a tempo indeterminato: due bandi

  • Usl Umbria 1 in lutto, è morto il professor Fabrizio Ciappi

  • Maltempo, il Comune di Perugia tiene chiuse scuole e Università: ordinanza del sindaco

  • Maltempo, la Protezione Civile: chiuse strade e allarme per fiumi. "Ecco quando e dove si verificherà il picco della piena del Tevere"

Torna su
PerugiaToday è in caricamento