Trasimeno, avvistato per la prima volta lo "smergo maggiore"

È stata accertata la sua presenza solo 2 o 3 volte anche nel resto dell'Umbria. Di fatto è una specie estremamente importante

Avvistata specie rarissima di volatile al lago Trasimeno. Si tratta di uno smergo maggiore (mergus merganser). A scovarlo sono stati gli ornitologi Gianluca Bencivenga e Andrea Maria Paci, accompagnati da Giorgio Brusconi che lo ha anche immortalato con la sua macchina fotografica. L’osservazione è avvenuta nell'ambito dei Censimenti invernali organizzati in questi giorni dalla Cooperativa l'Alzavola che gestisce l'Oasi la Valle.

Lo smergo maggiore è considerato come detto una specie di grossa importanza ornitologica. Non era mai stato avvistato sul Trasimeno, fatta salva una citazione di Moltoni degli anni '60 che lo dà come probabile sul lago, senza però fornire prove. È stata accertata la sua presenza solo 2 o 3 volte anche nel resto dell'Umbria. Di fatto dunque è una specie estremamente importante, avvistata per la prima volta in maniera certa al Trasimeno. Intanto proseguono le operazioni di monitoraggio degli uccelli acquatici, al termine delle quali verranno resi noti i risultati complessivi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Boato nella notte, salta in aria la vetrina del negozio di Acqua&Sapone di Madonna Alta

  • Pranzo della Comunione per 60 persone, ma nessuno paga il conto: nonno sotto processo

  • Schianto in galleria: grave una mamma, ferite lievi per i figli che viaggiavano con lei

  • Umbria, dal fiume Nera riemerge un cadavere: indagini in corso

  • Mariano Di Vaio, l'influencer-imprenditore che fattura milioni: nuova sede a Perugia

  • Incidente sulla E45, tir si ribalta e blocca la strada: un ferito, traffico bloccato

Torna su
PerugiaToday è in caricamento