In fuga dalla polizia: panico in un condominio, poi sale su un cornicione e salta nel vuoto: arrestato scippatore

Bloccato dagli agenti li ha più volte colpiti con calci e pugni. Ha provocato anche danni a vetrate all'interno del condominio

Una pomeriggio movimentato in un condominio di Perugia dove, per fuggire alla Polizia, ha fatto irruzione uno spacciatore tunisino. Il criminale, una volta chiusa la porta centrale, ha provato la fuga in maniera disperata e provocando anche danni a finestre portoni. E' salito su un cornicione all'altezza di 4-5- metri da terra, al termine di questo si è lanciato per raggiungere le rampe dei garage condominiali. Però una volta atterrato qui, ormai braccato, ha provato a farsi largo a calci e pugni. Ma gli è andata decisamente male.

Alla fine è stato ammanettato e portato in Questura. Il violento è un tunisinino di 30anni, già espulso ma senza successo, che gestisce un giro di hashish (sequestrati 53 grammi) e che come "secondo lavoro" è uno squallido scippatore di signore. Infatti nella sua tasca è stata trovata una collana in oro bianco con il fermaglio di chiusura rotto e sulla cui provenienza lo straniero non ha saputo giustificarne il possesso.  Per lui rito direttissimo che si terrà nella mattinata di domani. Si spera nella secondo espulsione, che sia quella definitiva dopo la prima andata a vuoto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Mi ha ridotto così divertendosi": Caterina denunciando tutto è riemersa dall'abisso: massacrata ma viva

  • Si perde nella palude per inseguire un animale, cane salvato dai vigili del fuoco

  • Albero crolla e si abbatte su una casa e su un'auto

  • Gualdo e comuni limitrofi, sale la preoccupazione per i furti: mezzo sospetto, scatta il tam-tam

  • Scontro tra bus e auto, un ferito a Todi

  • Malattie sessualmente trasmissibili e psoriasi, dermatologi a Perugia: "In aumento i casi, tutti i rischi"

Torna su
PerugiaToday è in caricamento