Catrame e resina nella piscina dell'agriturismo rivale, in tre sotto processo

I fatti sono avvenuti nella campagna di Assisi nell'estate del 2013. Bravata o vendetta?

Una bravata oppure una vendetta tra rivali commerciali? Rendere inservibile la piscina di un agriturismo in piena estate è sicuramente un colpo per le casse di un agriturismo immerso nella campagna assisiate.

Se poi tra gli imputati del processo che è scaturito dal gesto vandalico ci sono persone legate ad un’altra attività simile, il dubbio che si sia trattato di un episodio legato alla rivalità permane.

I tre imputati, difesi dagli avvocato Paola Giovanna Lai, Michele Maria Amici e Maria Amelia, sono accusati danneggiamento di opere idriche “perché in concorso tra loro e contro la volontà tacita” del proprietario della piscina “si introducevano nel giardino di pertinenza dell’agriturismo e danneggiavano l’impianto di depurazione della piscina gettando nella vasca catrame liquido e materiale resinoso”, fatto “aggravato perché commesso in tempo di notte e quindi profittando di circostanze di tempo tali da ostacolare la pubblica o privata difesa”.

I fatti sono avvenuti nella campagna di Assisi il 27 luglio del 2013.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Fratelli morti in casa, un doppio malore nella notte e uniti anche nell'ultimo giro di valzer

  • Cronaca

    Boato nella notte, commando fa saltare un bancomat: fuga con il bottino, devastati i locali

  • Attualità

    Residence Chianelli, via al maxi ampliamento: 20 nuovi appartamenti, un asilo nido, una materna e una struttura per anziani

  • Attualità

    Percorso Verde intitolato a Leonardo Cenci: "La commissione approva"

I più letti della settimana

  • L'idea di una super mamma perugina diventa un brand alla moda: "Realizzo abiti coordinati per genitori e figli"

  • Schianto all'alba a Perugia, auto si ribalta: 22enne in gravissime condizioni, l'amico in codice rosso

  • Papa Francesco nomina il nuovo vescovo ausiliare di Perugia: è monsignor Marco Salvi

  • Il Comune di Foligno cerca personale, assunzione a tempo indeterminato: il bando

  • Beccato con mezzo chilo di droga alla stazione: "Sono un soldato, mi serve per superare i traumi della guerra"

  • Tragedia lungo la strada: auto vola nella scarpata, muore a 55 anni

Torna su
PerugiaToday è in caricamento