OMIDICIO MEREDITH Sette anni dopo Sollecito cambia versione? "Pronto a scaricare Amanda"

Il settimanale Gente, dopo aver raccolto notizie sulla nuova linea difensiva del giovane pugliese, ha deciso di fornire alcune informazioni sul caso dell'Omicidio Meredith che hanno del clamoroso se confermate

Raffele Sollecito pronto a cambiare versione dopo sette anni? Pronto soprattutto a scaricare Amanda in vista del giudizio della Cassazione che se confermerà la condanna lo spedirà in carcere per altri 20 anni dopo i 4 già scontati? Il settimanale Gente, dopo aver raccolto notizie sulla nuova linea difensiva del giovane pugliese, ha deciso di fornire alcune informazioni sul caso dell'Omicidio Meredith che hanno del clamoroso se confermate. 

Contrariamente a quanto sempre affermato - la sera del delitto mi trovavo a casa mia con Amanda -  Sollecito, secondo le indiscrezioni di Gente - ora "ammetterebbe di non ricordare con chiarezza quanto avvenne". E di non essere certo che Amanda sia uscita dall'abitazione per recarsi in via della Pergola. "La clamorosa svolta - prosegue la nota di Gente - spiegherebbe così la linea della difesa di Raffaele che, nel ricorso in Cassazione, la cui pronuncia è prevista per l'autunno, chiede l'assoluzione o, in subordine, la derubricazione del reato da concorso in omicidio al solo favoreggiamento". Favoreggiamento anche perchè Sollecito potrebbe aver aiutato Amanda a pulire l'abitazione dopo il delitto o a inscenare la finta rapina.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Sollecito aveva sempre sostenuto Amanda in virtù del forte sentimento che li aveva legati prima del delitto e che per lui non si sarebbe mai interrotto. A spezzare l'incantesimo cioè questa sudditanza psicologica nei confronti della bella ragazza di Seattle, ha contribuito anche Greta Menegaldo, la nuova fidanzata di Raffaele".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, due persone in mezzo alla strada tirano calci alle auto: ma uno dei due finisce al "tappeto" (le foto)

  • Doveva restare in quarantena, ma un camionista ha continuato a lavorare: poi il malore, era positivo al coronavirus

  • Coronavirus, la mappa del contagio in Umbria al 3 aprile: tutti i dati per comune

  • Coronavirus, il bollettino in Umbria 2 aprile. Altri segnali positivi: aumentano i guariti e 4mila fuori dall'isolamento, contagiati di nuovo in calo

  • Coronavirus, la mappa del contagio in Umbria al 2 aprile: tutti i casi per comune di residenza

  • Coronavirus Umbria, il bollettino del 7 aprile: frenano ancora i contagi, sei nuovi decessi

Torna su
PerugiaToday è in caricamento