Carcere di Perugia, così i detenuti comunicano con l'esterno: trovati cellulari grandi come accendini

Gli agenti della polizia penitenziaria di Capanne hanno setacciato ogni angolo del carcere e li hanno trovati

Cellulari grandi come accendini nascosti in carcere. Ma gli agenti della polizia penitenziaria di Capanne hanno setacciato ogni angolo del carcere e li hanno trovati. A darne notizia è Fabrizio Bonino, Segretario Nazionale per l’Umbria del Sindacato Autonomo Polizia Penitenziaria Sappe: “Ieri mattina, nel corso di una perquisizione, al Reparto circondariale di Capanne sono stati rinvenuti due telefoni cellulari, piccoli come un accendino, e relativi caricabatterie. Un cellulare è stato rinvenuto addosso ad un detenuto italiano, mentre l'altro era in uno scatolone del pane depositato nel locale telefoni detenuti: un caricabatterie era incelophanato insieme al telefono, mentre l'altro era occultato in una presa nella cella".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

E poi la rischiesta: "Al Dipartimento dell'Amministrazione Penitenziaria  - spiegano dal sindacato - chiediamo interventi concreti come, ad esempio, la dotazione ai Reparti di Polizia Penitenziaria di adeguata strumentazione tecnologica per contrastare l'indebito uso di telefoni cellulari o altra strumentazione elettronica da parte dei detenuti nei penitenziari italiani". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Assembramenti e risse in centro e Fontivegge, ordinanza Romizi: chiusura anticipata locali e obbligo mascherine

  • Spettacolo in cielo, le Frecce Tricolori sorvolano Perugia: ecco l'orario

  • Coronavirus e movida violenta a Castel del Piano, in venti ubriachi al bar e scoppia la rissa: quattro arresti

  • Contrordine da Roma, dalle 13 siamo una regione a rischio basso, quindi virtuosa. Ora nel mirino: la Valle d'Aosta

  • Le Frecce Tricolori nei cieli di Perugia, domani il grande giorno per ammirare la pattuglia acrobatica

  • Centro storico, assembramenti notturni in piazza Danti e in piazza IV Novembre: è polemica

Torna su
PerugiaToday è in caricamento