Ufficialmente espulsi, invece erano a spasso per Perugia: arrestati

Espulsi e rimpatriati a maggio e agosto: erano di nuovo in città, ammanettati

Ufficialmente erano stati espulsi a maggio e ad agosto di quest'anno. E rimpatriati. Invece sono di nuovo a Perugia. I carabinieri li hanno individuati nel corso dei controlli e arrestati. Si tratta di un albanese e di un tunisino, entrambi pregiudicati, stanati dai militari del nucleo radiomobile e della stazione Fortebraccio. 

I due, secondo le verifiche degli uomini dell'Arma, erano stati espulsi e rimpatriati a maggio ed agosto con un provvedimento della Prefettura di Perugia. Per cinque anni non potevano tornare in Italia. I due stranieri sono stati arrestati e trattenuti nelle camere di sicurezza in attesa di essere processati con il rito direttissimo. I due arresti sono stati convalidati.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Quando il bucato non profuma: lavare e igienizzare la lavatrice

  • Ospedale di Perugia in lutto, è morta Giampiera Bistarelli: "Ha dato a tutti noi una grande lezione di vita"

  • Le aziende che assumono. La perugina Barton cerca nuovi agenti: ecco come candidarsi

  • Aeroporto, volo Ryanair Perugia-Malta confermato per tutto l'inverno

  • Commercialista infedele, spariscono 500mila euro di tasse e i clienti finiscono nei guai con il Fisco

  • "Il lavoro è fatto male" e si scaglia contro il dipendente, titolare di un'azienda denunciato dalla polizia

Torna su
PerugiaToday è in caricamento