Mattina movimentata in via Fonti Coperte a Perugia, prima l'allarme per un uomo armato e una donna prigioniera, poi l'arresto

Sul posto anche i vigili del fuoco e il 118, chiamati per liberare una donna segnalato come segregata in casa, ma era un falso allarme

Carabinieri, vigili del fuoco e 118 sono intervenuti questa mattina in via Fonti Coperte, all’incrocio con via Campo di Marte.

L'intervento era scattato dopo una segnalazione di un uomo armato chiuso in casa con una donna e un bambini piccolo. I militari sono intervenuti mettendo in sicurezza la zona, togliendo luce e gas all'appartamento e poi facendo aprire la porta ai vigili del fuoco. Nell'appartamento non è stato rinvenuto nessuno.

Nel corso dell'operazione è arrivato l'inquilino che occupava l'appartamento e alla vista dei carabinieri ha tentato la fuga. L'uomo è stato fermato dopo pochi metri dai carabinieri e portato in caserma per accertamenti.

Servizio in aggiornamento.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La famiglia denuncia la scomparsa, i Vigili del fuoco cercano un giovane tra Collestrada e Ponte San Giovanni

  • Incubo finito, ritrovato a notte fonda il minore scomparso

  • Maltempo, il Comune di Perugia tiene chiuse scuole e Università: ordinanza del sindaco

  • Nuovo maxi concorso, l'Aci assume personale a tempo indeterminato: due bandi

  • Usl Umbria 1 in lutto, è morto il professor Fabrizio Ciappi

  • Maltempo, la Protezione Civile: chiuse strade e allarme per fiumi. "Ecco quando e dove si verificherà il picco della piena del Tevere"

Torna su
PerugiaToday è in caricamento