Beccato a vendere cocaina a una casalinga, spacciatore arrestato: 21enne in manette

Arrestato e condannato a un anno e 8 mesi di carcere, nulla osta per l'espulsione

Beccato e ammanettato. I carabinieri di Valfabbrica hanno arrestato un cittadino albanese 21enne, senza fissa dimora e clandestino. Il giovane è stato sorpreso dai militari mentre consegnava una dose di cocaina ad una donna albanese, casalinga, residente a Bastia Umbra. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Perquisite l'auto e la casa del 21enne. I carabinieri hanno trovato altre 14 bustine di cocaina e 1300 euro in contanti. Arrestato e giudicato con rito direttissimo: è stato condannato ad 1 anno e 8 mesi con nulla osta all’espulsione. La donna è stata segnalata alla Prefettura di Perugia quale assuntrice di sostanze stupefacenti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Assembramenti e risse in centro e Fontivegge, ordinanza Romizi: chiusura anticipata locali e obbligo mascherine

  • Coronavirus in Umbria, il bollettino del 18 maggio: nessun nuovo caso, aumentano ancora i guariti

  • Coronavirus in Umbria, la mappa del contagio al 19 maggio: tutti i dati comune per comune

  • Contrordine da Roma, dalle 13 siamo una regione a rischio basso, quindi virtuosa. Ora nel mirino: la Valle d'Aosta

  • Coronavirus e movida violenta a Castel del Piano, in venti ubriachi al bar e scoppia la rissa: quattro arresti

  • Continua la campagna anti-Umbria sui contagi, ma il bollettino smentisce tutti: zero contagiati anche oggi, zero morti

Torna su
PerugiaToday è in caricamento