Ancora violenza a Capanne, detenuto sferra una testata ad un agente e lo manda in ospedale

Capanne ancora al centro delle cronache. Agente colpito con una testata da un detenuto 27enne

Il carcere di Capanne ancora al centro di un brutto episodio ai danni di un agente della polizia penitenziaria. Lunedì 10 giugno un detenuto nordafricano di 27 anni  ha colpito con una testata un agente, mandandolo in ospedale con una pognosi di otto giorni. Il detenuto, in carcere per reati connessi allo spaccio di droga, si trovava in isolamento. Il penitenziario perugino torna dunque ancora una volta al centro della cronaca dopo una lunga scia di violenze, di proteste e polemiche sulla sicurezza. 

A denunciare l'accaduto, il segretario regionale del sindacato Osapp fabriio D'Imperio che ha sottolineato come quest'ultimo caso sia la dimostrazione di come, a pagare, siano sempre gli agenti, anche a prezzo della propria incolumità. 

Potrebbe interessarti

  • Rinfrescarsi a Perugia, ecco le principali piscine pubbliche con le relative tariffe

  • Alcol denaturato, un potente disinfettante per l'igiene domestica

  • Spazzatura, come disinfettare i bidoni ed evitare il cattivo odore, specie d'estate

  • Peperoncino, tutti i pro e i contro di una spezia molto amata da tanti

I più letti della settimana

  • Tragedia in ospedale, cade dalle scale e muore a 26 anni

  • Tragedia in centro storico, ragazza di 28 anni trovata morta

  • Tragedia all'ospedale, studentessa universitaria cade dalle scale e muore

  • Investito sulla E45, il testimone: "Ho cercato di convincerlo a salire in auto, poi si è lanciato sulla strada"

  • A piedi sulla E45, travolto e ucciso da un'automobile

  • Blitz dei Nas di Perugia in un supermercato: formiche nel pane e prodotti accatastati al sole, proprietari denunciati

Torna su
PerugiaToday è in caricamento