Capanne di Perugia, grave incidente sul lavoro: muore dopo caduta un 40enne

La chiamata al 118 è stata effettuata intorno alle 14 di oggi. Indagano le forze dell'ordine per accertare le cause della morte e il rispetto della sicurexa dei -

Non c'è stato nulla da fare per un muratore di 40 anni che è deceduto dopo una caduta di diversi metri da una impalcatura. L'impatto con il terreno sarebbe stato fatale. La caduta è avvenuta intorno alle 14 dfare i oggi pomeriggio e immediatamente sono scattate le richieste di aiuto al personale medico del 118 regionale. che ha raggiunto velocemente il cantiere di Capanna di Perugia dove il poveretto lavorava. Le sue condizioni sono subito apparse disperate, La vittima è un 40enne di origine latino-amercane. Il cantiere era in azione per costruire una nuova palazzina.

AGGIORNAMENTO - ORE 19 - A dare l'allarme al personale medico sono stati i compagni del lavoratore caduto dall'impalcatura. La caduta è stata da oltre 8 metri. Sul posto anche gli ispettori dell'Asl per la verifica del rispetto delle norme della sicurezza. E' stato aperto un fascicolo.

LA REAZIONE DEL SINDACATO - In attesa di conoscere meglio i contorni di questa ennesima tragedia nell’edilizia ed esprimendo tutta la nostra solidarietà alla famiglia della vittima, come Fillea Cgjl, vogliamo tornare a denunciare l'assurdità di queste morti sul lavoro, che rappresentano per noi tutti la peggiore delle sconfitte”, è quanto afferma Patrizia Peveroni della Fillea Cgil di Perugia, dopo la morte per caduta dall'alto di un lavoratore edile in un cantiere a Capanne (Perugia). “Nonostante gli sforzi del sindacato e degli enti bilaterali in materia di formazione, informazione e prevenzione - afferma Peveroni - i lavoratori continuano a morire e questo è senz’altro dovuto alla continua corsa al risparmio economico da parte delle imprese, oltre alla carenza di controlli e vigilanza da parte delle istituzioni preposte. Per questo continuiamo a chiedere rispetto delle regole da parte delle imprese e investimenti pubblici e privati in sicurezza (dopo anni di continui tagli), per far sì che, nel 2018, nessuno debba rischiare la vita per portare a casa un pezzo di pane”.

(aggiornamento nel corso del giorno)

Potrebbe interessarti

  • Laghi dell'Umbria, quelli balneabili e quelli dove godersi la natura

  • Casa in disordine, addio: ecco le tecniche per imparare a mantenere tutto a posto

  • Infarto, quando si presenta e come intervenire

  • Crampi, come affrontarli e prevenirli

I più letti della settimana

  • Travolta da un'onda e sbattuta contro lo scoglio: Sofia muore a 22 anni

  • Caos graduatorie, il ministero dell'Istruzione: "Problemi solo per la Primaria, per la Secondaria ruoli assegnati"

  • Perugia, tragedia lungo la strada: inutili i soccorsi, muore a 48 anni

  • Don Matteo torna a Spoleto e gli albergatori chiedono il conto al Comune

  • Perugia, trovato morto in casa con la gola tagliata: indagini in corso

  • Magione, incidente stradale tra tre auto a Montebuono: due feriti

Torna su
PerugiaToday è in caricamento