Botte al giocatore avversario durante la partita, 31enne "daspato" per un anno

L'episodio alla fine dello scorso dicembre durante un incontro di basket nel comune di Cannara

La giustizia sportiva lo aveva squalificato per 4 anni. Il questore, invece, ha disposto per lui il daspo di un anno. Per dodici mesi non accedere a ai luoghi in cui si svolgono manifestazioni sportive di basket, avvicinarsi, fatte salve specifiche esigenze, a luoghi antistanti agli impianti sportivi in occasione delle partite o ai luoghi di transito delle tifoserie o delle compagini sportive.

Il destinatario del provvedimento è un giocatore 31enne (cittadino italiano, incensurato) che, durante la partita che si è svolta nel comune di Cannara, secondo quanto ricostruito, ha più volte colpito il suo avversario. Una diatriba tra avversari che era degenerata, tanto da rendere necessario, sul momento, la sospensione temporanea della partit. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le successive indagini della divisione anticrimine della questura hanno portato all'emissione del provvedimento a carico dell'atleta. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, la mappa del contagio in Umbria all'1 aprile: tutti i casi per comune di residenza

  • Coronavirus, bollettino regionale del 29 marzo: 1023 contagiati, cresce il numero dei guariti, 'solo' in 46 in terapia intensiva

  • Coronavirus, quando finirà l'emergenza? Le previsioni per l'Umbria

  • Coronavirus, bollettino regionale Umbria 31 marzo: rallenta il contagio, aumenta invece il numero dei guariti

  • Coronavirus, il bollettino in Umbria 2 aprile. Altri segnali positivi: aumentano i guariti e 4mila fuori dall'isolamento, contagiati di nuovo in calo

  • Coronavirus, bollettino regionale del 30 marzo: diminuiscono i contagiati, solo 28 in più nelle ultime 24 ore

Torna su
PerugiaToday è in caricamento