Caldo a Perugia, tre ricoveri al Santa Maria: situazione sotto controllo

La morsa del caldo che sta stringendo Perugia, comincia a dare i primi problemi soprattutto alle persone più anziane: tre ricoveri al Santa Maria, ma situazione nella norma

Perugia è avvolta dalla morsa del caldo in questi ultimi giorni di giugno, per le strade gira poca gente e la gente prova a trovare un pò di sollievo in casa o nelle piscine sparse per la città.

Nonostante questo, al Santa Maria della Misericordia si segnalano tre ricoveri legati alle alte temperature. Si tratta di due anziani, un uomo ed una donna, rispettivamente di 71 e 73 anni che sono stati ricoverati nel reparto di medicina. L'Azienda Ospedaliera, inoltre, riferisce che un uomo di 68 anni di Deruta, con problemi cardiopatici, è stato ricoverato in cardiologia per un infarto probabilmete legato alla grande afa di questi giorni.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'ospedale perugino, comunque, sottolinea che la situazione, nonostante il grande caldo è sotto controllo, forse anche per la massiccia campagna di "consigli utili" messa in campo da istituzioni, giornali e testate online. Ma le temperature elevate non daranno tregua neanche nei prossimi giorni, infatti, il Ministero della Salute prevede livello 3 per Perugia anche nelle prossime ore con temperature che si avvicineranno ai quaranta gradi.


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Assembramenti e risse in centro e Fontivegge, ordinanza Romizi: chiusura anticipata locali e obbligo mascherine

  • Coronavirus in Umbria, la mappa del contagio al 19 maggio: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus e movida violenta a Castel del Piano, in venti ubriachi al bar e scoppia la rissa: quattro arresti

  • Contrordine da Roma, dalle 13 siamo una regione a rischio basso, quindi virtuosa. Ora nel mirino: la Valle d'Aosta

  • Centro storico, assembramenti notturni in piazza Danti e in piazza IV Novembre: è polemica

  • Continua la campagna anti-Umbria sui contagi, ma il bollettino smentisce tutti: zero contagiati anche oggi, zero morti

Torna su
PerugiaToday è in caricamento