Sfondano la porta e fanno una macabra scoperta: trovato sul letto in stato di decomposizione

Un uomo è stato trovato morto e avanzato stato di decomposizione nella gionarata di ieri - 17 febbraio. Ad allertare i carabinieri il vicino di casa

Non si trovava da ben due mesi. Alla fine, uno dei vicini, ha deciso di recarsi dai carabinieri. Una volta giunti sul posto, ieri 17 febbraio, non è restato che chiamare i Vigili del fuoco. Una volta sfondata la porta d’ingresso, ecco la macabra scoperta: l’uomo era in completo stato di decomposizione sul suo letto.

Lo conoscevano tutti nella zona e nessuno aveva mai avuto a che dire con quell’uomo che viveva in via Tuscania. La vittima, originario del Maghreb e di 73 anni, abitava da sola ormai da diversi anni. Si pensa comunque che si possa essere trattato di un malore. Verrà comunque disposta l’autopsia.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il Senato assume personale, il concorso: primo stipendio da 1.726 euro al mese

  • Umbria, tragico schianto in moto: Francesco muore nell'incidente

  • Incidente lungo la E45, 23enne in gravissime condizioni: è in prognosi riservata

  • Dramma in via Canali, donna di 49 anni trovata morta in un parcheggio

  • Perde il controllo del ciclomotore e finisce a terra, muore a 43 anni

  • Family Day Perugia, il cattolico Fora non firma il manifesto e accusa: "Chi sta con Salvini non può dirsi cristiano"

Torna su
PerugiaToday è in caricamento