La bufala della richiesta di sangue e di Elisa Montagnoli circola ancora su WhatsApp

La polizia postale: "Non diffondetela, è solo una bufala"

E' una vecchia bufala, ma è tornata di moda. La polizia postale, tramite il profilo Facebook Una vita da social, lancia l'ennesimo allarme: "Torna di 'moda', innescando una catena di Sant'Antonio grazie alle condivisioni social. Stiamo parlando del messaggio che da giorni sta rimbalzando piu' che altro sui contatti WhatsApp , in particolare nella provincia di La Spezia - ma molti nostri amici lo segnalano un po' in tutta Italia". 

Prima de "La danza di Hillary" c'era "La danza del Papa": le bufale si aggirano su WhatsApp 
"Serve sangue per una bambina, la referente è Elisa Montagnoli": ecco la bufala

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il messaggio recita così: «Mi aiuti a diffonderlo? C'è bisogno di sangue A RH negativo per una bambi­na che sta molto male. Aiutate a diffon­derlo. La referente è Elisa Montagnoli» con tanto di no­me, cognome e numero di telefono della responsabile cui farebbe capo l'appello al­la solidarietà.

"Nulla di più falso - spiega la postale - . Si tratta dell'ennesima bufala, peraltro di vecchia data. Una bufala che di fatto rischia di ge­nerare diffidenza verso gli appelli simili, inoltrati da Enti e Associazioni competenti e autorizzate, e dai contenuti veri.  Un inutile spam­ming, come abbiamo già avuto modo di appura­re noi della #poliziapostale anche in altre occasioni". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Concorso per l'assunzione di 2133 funzionari della pubblica amministrazione: il bando

  • Umbria, adolescenti trovati morti: uomo in carcere. Il cocktail micidiale di sciroppo e psicofarmaci

  • Umbria, Flavio e Gianluca morti dopo un mix di droghe: parlano i genitori

  • Omicidio Polizzi, la Cassazione scrive la parola fine: i Menenti tornano in carcere, Riccardo per sempre

  • Coronavirus in Umbria, il bollettino del 12 luglio: due nuovi positivi, aumentano gli isolamenti

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 12 luglio: tutti i dati comune per comune

Torna su
PerugiaToday è in caricamento