Insulti e botte tra genitori mentre aspettano il bus della gita dei figli, a processo in tre

Vicini insopportabili, rumori, invasioni di terreni, le liti continue sfociano in aggressioni, insulti e minacce di morte (anche sui social) o di far esplodere la casa

La convivenza tra vicini è impossibile. Nessuno sa dire quando siano nati i primi attriti: se a causa del cane che abbaiava, oppure del fumo del barbecue in giardino, o ancora per i panni stesi a sgocciolare. L’unico dato certo è il processo per minacce e lesioni che vede imputate tra persone, difese dall’avvocato Dario Epifani.

Secondo la ricostruzione accusatoria uno degli imputati avrebbe aggredito la vicina di casa in occasione della gita scolastica dei rispettivi figli. Arrivato sul piazzale di ritrovo in attesa del bus, l’uomo, secondo il capo d’imputazione, avrebbe aggredito e colpito con schiaffi e pugni la donna, finita in ospedale con ferite giudicate guaribili in 35 giorni.

In un’altra occasione avrebbe minacciato sempre la donna dicendole “ti sgozzo” e mimando il gesto della lama che passa sul collo.

Anche la moglie dell’uomo è finita sotto processo per minacce per aver detto ai vicini che “prima o poi avrebbe fatto esplodere la casa”.

In questa vicenda, poi, sarebbe intervenuto anche un amico di famiglia che avrebbe minacciato i vicini-rivali sui social con frasi del tipo: “Vi spezzo tutte le ossa”. Post acquisito agli atti processali.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I fatti sono avvenuti nel territorio comunale di Foligno.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Umbria Jazz, colpo di scena: l'annuncio ufficiale, progetto per quattro concerti ad agosto

  • Covid-19, quattro positivi asintomatici da Brunello Cucinelli: "L'isolamento ha evitato la trasmissione del virus"

  • Coronavirus, bollettino regionale del 31 maggio 2020: zero contagi, 17 le persone ricoverate

  • Offerte di Lavoro per Perugia e provincia: addetti al supermercato, farmacisti, operai, autisti e baby-sitter

  • Ragazza sparita di casa a Terni e segnalata a 'Chi l'ha visto', arrestata per rissa in corso Vannucci

  • Coronavirus e Fase 2, nuova ordinanza della presidente della Regione Umbria: le attività che riaprono dal 3 giugno

Torna su
PerugiaToday è in caricamento