Beve acido per errore, falegname ricoverato in gravi condizioni

Il fatto è avvenuto a Città di Castello, l'uomo trasferito in codice rosso a Perugia

Un falegname di 53 anni è stato ricoverato in gravi condizioni al Santa Maria della Misericordia di Perugia dopo aver bevuto del liquido corrosivo per la pulizia dei mobili pensando che fosse acqua.

Il fatto è avvenuto ieri a Città di Castello in un’azienda della zona industriale di Cerbara che si occupa di verniciatura.

L’uomo ha bevuto il contenuto di una bottiglietta ed è stato subito soccorso e portato all’ospedale di Città di Castello, da cui è stato trasferito in codice rosso a Perugia per le gravi lesioni. Le condizioni dell’uomo sono considerate molto gravi ed è ricoverato nel reparto di terapia intensiva.

Sul caso stanno indagando i carabinieri della Stazione di Città di Castello per appurare le dinamiche dell'evento e le eventuali responsabilità di chi ha lasciato un liquido pericoloso in una bottiglia scambiabile facilmente per acqua.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Attualità

    Giovani senza lavoro e sempre più poveri, in Umbria i nonni sono più ricchi dei nipoti

  • Attualità

    Mafia, illeciti nella gestione dei rifiuti e vicenda "Biondi Recuperi", indaga la commissione antimafia regionale

  • Cronaca

    Emanuele Cecconi trovato morto, il messaggio del figlio: "Se fosse qui vi ringrazierebbe uno a uno"

  • Cronaca

    Ruba al supermercato, richiedente asilo corre dietro al ladro in fuga e lo blocca

I più letti della settimana

  • Emanuele Cecconi, si spegne la speranza: il figlio conferma, è morto

  • Ospedale di Perugia, donna incinta salvata dai medici: operata alla testa per un aneurisma

  • Perugia, scompare nel nulla a 18 anni: l'appello sui social

  • Il Comune di Perugia assume, ottanta nuovi ingressi in tre anni: tutte le figure richieste

  • Perugia in lutto, è morto il Maestro Mauro Chiocci

  • Non possono aprire il salone dei sogni e perdono 60mila euro di investimenti: "Esposto alla Procura"

Torna su
PerugiaToday è in caricamento