Butta sacco dell'immondizia in un campo ma la Polizia vede tutto: super-multa

Stavolta ad inchiodare lo straniero non è stata una telecamere ma direttamente un pattuglia che perlustrava la zona

Voleva smaltire i suoi rifiuti direttamente gettandoli in un campo alla periferia di di Bastia, ma non si era accorto che la zona era ben sorvegliata e ora gli costerà caro quel sacchetto nero di sporcizia che poteva benissimo essere smaltito secondo le regole del vivere civile e della differenziata. La storia: poco prima del tramonto, pensando evidentemente di passare inosservato grazie anche al calar del sole, il conducente di un’auto si è fermato sul ciglio di una strada della periferia del Comune di Bastia Umbra,; ha aperto il cofano posteriore, estratto un sacco di plastica di grandi dimensioni che poi ha gettato nell’erba vicina di un campo. 

L’uomo però non si era accorto che proprio alle sue spalle c'era la pattuglia del Commissariato di Polizia di Assisi. In un primo momento si è giustificato dicendo agli Agenti di essersi fermato lungo la strada per un guasto al motore senza sapere che i poliziotti avevano assistito al lancio del sacco nero. Il conducente, ormai smascherato, è stato costretto a riprendersi il sacco nero per ripristinare così, come previsto dalla legge, lo stato dei luoghi. Nei guai è finito, un 44enne di origini moldave e residente in Bastia Umbra, incensurato, che ora dovrà pagare una multa da 425 euro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nessuno vuole più indossare la toga? Esame da avvocato, domande al minimo storico

  • Muore a 39 anni schiacciato dal trattore, inutili i soccorsi

  • Ricerche sul monte Serrasanta a Gualdo Tadino, trovato il corpo del 40nne

  • Il Comune di Perugia assume personale, il bando e la scadenza

  • Umbria, colpito da infarto in banca: infermiere e vigile del fuoco fuori servizio gli salvano la vita

  • Cadavere in un canale, sul posto Carabinieri e Vigili del fuoco

Torna su
PerugiaToday è in caricamento