Strade sicure, polizia controlla la via della movida tra Bastia e Assisi: denunciato bullo trentenne con tirapugni in ferro

Nel corso di un normale di controllo stradale, una pattuglia del Commissariato di Polizia di Assisi ha fermato e chiesto documenti ad un giovane 33enne di origine colombiana, con alcuni precedenti di polizia e residente a Bastia Umbra. A causa dell’atteggiamento sospetto tenuto dal 33enne ed i suoi precedente,  gli agenti di polizia hanno deciso di effettuare una perquisizione dell'auto dalla quale è saltato fuori un tirapugni in ferro. icerca è emerso che occultato nel vano portaoggetti del cruscotto un tirapugni di metallo di colore nero, con l’effigie di teschi stilizzati. Il 33enne dichiarava di esserne il proprietario, senza però riuscire a giustificare la presenza dello strumento trovato nella sua immediata disponibilità. Alla fine il colombiano è stato denunciato in stato di libertà per il reato di porto ingiustificato di oggetti atti ad offendere.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Attualità

    Giovani senza lavoro e sempre più poveri, in Umbria i nonni sono più ricchi dei nipoti

  • Attualità

    Mafia, illeciti nella gestione dei rifiuti e vicenda "Biondi Recuperi", indaga la commissione antimafia regionale

  • Cronaca

    Ruba al supermercato, richiedente asilo corre dietro al ladro in fuga e lo blocca

  • Cronaca

    Emanuele Cecconi trovato morto, il messaggio del figlio: "Se fosse qui vi ringrazierebbe uno a uno"

I più letti della settimana

  • Emanuele Cecconi, si spegne la speranza: il figlio conferma, è morto

  • Ospedale di Perugia, donna incinta salvata dai medici: operata alla testa per un aneurisma

  • Perugia, scompare nel nulla a 18 anni: l'appello sui social

  • Il Comune di Perugia assume, ottanta nuovi ingressi in tre anni: tutte le figure richieste

  • Perugia in lutto, è morto il Maestro Mauro Chiocci

  • Non possono aprire il salone dei sogni e perdono 60mila euro di investimenti: "Esposto alla Procura"

Torna su
PerugiaToday è in caricamento