La banda dei furti a Perugia: 40 spaccate, preso l'ultimo fuggitivo

Erano state una ventina le persone indagate a vario titolo nell'inchiesta sulla banda albanese-romena, ma le ordinanze di custodia cautelare erano state undici, di cui dieci eseguite il 5 febbraio

E' stato catturato l'ultimo bandito che faceva parte della banda dei furti a Perugia guidata da una strana alleanza tra albanesi e romeni. Il fuggiasco DOKA Julian è stato individuato dopo giorni di pedinamenti dagli agenti della Squadra Mobile nell'area della stazione di Fontivegge. Il capo-banda aveva rimesso la testa fuori probabilmente nel disperato tentativo di chiedere ospitalità presso un conoscente residente nella zona, oppure nell’estremo tentativo di fuggire da Perugia con il primo treno in direzione Roma.

Anche DOKA Julian, che come i suoi compagni vanta numerosi e svariati precedenti penali per reati contro il patrimonio ed in materia di sostanze stupefacenti, è stato accompagnato a Capanne, dove sarà detenuto in custodia cautelare. La banda, nel periodo delle indagini, aveva portato a compimento più di 40 furti notturni, spesso tramite la tecnica criminale della spaccata.

I furti erano sempre rivolti ad esercizi commerciali con preferenza per quelli che trattano elettrodomestici, attrezzature da lavoro e carburanti; la banda aveva a disposizione oltre 40 auto rubate e parcheggiate in luoghi chiave per poterle utilizzare durante sia i sopralluoghi che le scorribande notture.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, la Regione conferma un caso sospetto in Umbria, una persona in isolamento

  • Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere: sintomi, contagio, la malattia e la prevenzione

  • Coronavirus, caso sospetto donna ricoverata in isolamento a Perugia: i risultati del primo test

  • Coronavirus, sospetto contagio in Umbria: donna in isolamento all'Ospedale di Perugia, i risultati tra 24 ore

  • Coronavirus, l'Asl di Lodi segnala la presenza di una donna a rischio in Altotevere: "Non ha sintomi, ed ha lasciato l'Umbria"

  • Ponte Rio, scontro tra auto: grave un 30enne

Torna su
PerugiaToday è in caricamento