Baby spacciatore al lavoro a Fontivegge: beccato con 50 grammi, spedito al carcere minorile

Il ragazzo è stato fermato dai militari della Guardia di Finanza, insospettiti dal suo atteggiamento. Il 17enne è stato arrestato per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente

Giovanissimo fermato e arrestato dalla guardia di Finanza di Perugia nel corso di un'attività di prevenzione e controllo. E' accaduto nella serata di ieri, nei pressi della zona di Fontivegge, quartiere dove le forze dell'ordine stanno continuando ad investire nella lotta contro lo spaccio e microcriminalità. I Finanzieri, subito insospettiti dall'atteggiamento del giovane, hanno proceduto al controllo.  Il ragazzo, un 17enne di origini straniere, nascondeva infatti cinquanta grammi di hashish, di gran lunga superiore al consumo personale. Già con qualche piccolo precedente, il 17enne è stato arrestato per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente  e - su disposizione del magistrato di turno - è stato condotto al carcere minorile di Firenze. Dove resterà a disposizione dell'autorità giudiziaria. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nessuno vuole più indossare la toga? Esame da avvocato, domande al minimo storico

  • Muore a 39 anni schiacciato dal trattore, inutili i soccorsi

  • Umbria, colpito da infarto in banca: infermiere e vigile del fuoco fuori servizio gli salvano la vita

  • Cadavere in un canale, sul posto Carabinieri e Vigili del fuoco

  • Albero crolla e si abbatte su una casa e su un'auto

  • Travolto e ucciso da un'auto in superstrada: Fabrizio muore a 45 anni

Torna su
PerugiaToday è in caricamento